Category Archives: Il gatto a nove code

Il gatto a nove code: Nicola Lombardi e i suoi orrori

Incontriamo, per la Rubrica Il gatto a nove code, Nicola Lombardi, autore per Nero Press Edizioni de I burattini di Mastr’Aligi e I Ragni Zingari, entrambi pubblicati nella collana digitale Innesti.

ragni1. Ciao Nicola! I Ragni Zingari hanno vinto la prima edizione del Premio Polidori per la letteratura horror. Te lo saresti aspettato?

N: Direi proprio di no, soprattutto considerando che mi sono ritrovato in finale nientemeno che con Arona e Fantelli. Certo, quando si partecipa a un concorso, di qualunque genere, si spera sempre come minimo di piazzarsi dignitosamente, è ovvio. Per cui, posso senz’altro risponderti: non me lo aspettavo, ma ci speravo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , , | Comments Off on Il gatto a nove code: Nicola Lombardi e i suoi orrori

Il gatto a nove code: l’oscurità di Matteo Gambaro

COVER ALBA DI LUNA_avorio2Un nuovo appuntamento con la Rubrica Il gatto a nove code, stavolta sotto i riflettori è Matteo Gambaro, autore per Nero Press dell’oscuro Alba di Luna.

1. Cominciamo dal tuo libro. Come hai concepito questa storia?

M: Alba di luna nasce molti anni fa quando ancora abitavo a Venezia, grazie a una combinazione di fattori per lo più radicati alla mia vita quotidiana di quel periodo. Chi mi conosce infatti troverà riferimenti a persone ed episodi del mio primo decennio degli anni 2000. Mescolare fantasia a vita quotidiana mi diverte e mi stimola. La particolarità del libro sta però nella sua sintassi; l’ispirazione me l’ha data White Jazz di James Ellroy, libro consigliatomi da un amico.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , , | Comments Off on Il gatto a nove code: l’oscurità di Matteo Gambaro

Il gatto a nove code: I segreti di famiglia di Tina Caramanico

IN MEMORIATorna la Rubrica Il Gatto a nove code, stavolta incontriamo Tina Caramanico, autrice di In Memoria (Nero Press Edizioni).

1. Cominciamo dal tuo libro. Come hai concepito questa storia?

T: L’idea di fondo mi è venuta parecchio tempo fa, durante un seminario di Giulio Mozzi sulla scrittura che ho seguito nel 2010. Stavamo costruendo collettivamente una trama e mi venne in mente questa pittrice smemorata che a poco a poco ricorda e (senza sapere esattamente quale cosa tremenda sta ricordando) dipinge ciò che ricorda, mettendo però in questo modo sull’avviso anche chi le sta intorno del fatto che sta guarendo dall’amnesia da cui nessuno vorrebbe lei guarisse.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , | Comments Off on Il gatto a nove code: I segreti di famiglia di Tina Caramanico

Il gatto a nove code: l’orrore gotico di Salvatore Stefanelli

COVER l'origine della nottePer la Rubrica Il gatto a nove code incontriamo oggi Salvatore Stefanelli, autore di L’origine della notte, edito da Nero Press Edizioni.

1. Cominciamo dal tuo libro. Come hai concepito questa storia?

S: All’inizio, l’idea è venuta fuori come tante altre, senza un motivo particolare. In seguito, l’ho elaborata e, trovandovi gusto, l’ho seguita fino a dove i protagonisti mi hanno voluto condurre. Finita la prima bozza del racconto, l’ho fatto leggere ad alcuni amici. I riscontri positivi mi hanno portato a rendere la storia più compiuta ma, per avere la sicurezza di aver scritto qualcosa di buono e capire cosa ne potevo fare, l’ho fatta leggere a un amico che del genere ne sapeva di sicuro più di me: Daniele Picciuti.
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , , | Comments Off on Il gatto a nove code: l’orrore gotico di Salvatore Stefanelli

Il gatto a nove code: l’accuratezza di Federica Maccioni

Per la rubrica Il gatto a nove code incontriamo Federica Maccioni, autrice per Nero Press Edizioni del libro in digitale Segreti della città vecchia.

1. Segreti della Città Vecchia gode di un’accurata ricostruzione d’epoca. In che modo ti sei documentata?

F: Il genere storico è sempre stato il mio preferito. Mi emoziona ricostruire i particolari di epoche passate, cercare tutto quello che potrebbe rendere credibile una qualunque vicenda ambientata in tempi più o meno remoti è sempre stata una delle fatiche più gratificanti del mio scrivere. La documentazione è una delle attività a cui attribuisco maggiore importanza, per uno scrittore, sia essa in ambito storico, scientifico, geografico, o qualsiasi altro campo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , | Comments Off on Il gatto a nove code: l’accuratezza di Federica Maccioni

Il gatto a nove code: l’umorismo nero di Andrea Schiavone

ANDREA SCHIAVONEIl gatto a nove code torna a sondare il terreno degli autori di genere italiani, stavolta sotto il torchio delle sue domande c’è Andrea Schiavone, che molti di voi conosceranno per le sue bellissime recensioni per alcuni siti web di rilievo che si occupano di letteratura di genere.

Benvenuto Andrea. Cominciamo subito parlando del tuo ultimo lavoro pubblicato con Nero Press Edizioni: Pat Spananza. Ci puoi dire come è stato concepito?

A: Il racconto ha avuto una gestazione un po’ anomala. Lo definirei una sorta di “frankensteinismo letterario”, proprio perché nasce dalla fusione di tre incipit di tre storie indipendenti (Pat Spananza, Duzy e Catwright & Colemann), racconti iniziati ma rimasti incompiuti, sospesi, e che forse avrebbero finito per essere seppelliti nell’ormai stracolmo Cimitero delle Idee.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Comments Off on Il gatto a nove code: l’umorismo nero di Andrea Schiavone

Il gatto a nove code: l’anima oscura di Simone Lega

LEGATorna il Gatto a nove code, e stavolta sotto i suoi artigli affilati troviamo Simone Lega, autore per Nero Press Edizioni dell’orrorifico e fantascientifico Salvanima.

Benvenuto Simone. Cominciamo con una domanda facile: secondo te l’anima può essere salvata in qualche modo?

S: Per rispondere alla tua domanda “facile” bisognerebbe sapere se l’anima esiste oppure no. Tempo fa lessi di un esperimento in America: avevano piazzato una tavoletta colorata ad altezza soffitto in una sala rianimazioni. Logicamente, se un chiamiamolo “trapassato a tempo determinato” si fosse librato a contemplare il suo corpo dall’alto, avrebbe visto il colore della tavoletta e una volta tornato in vita sarebbe stato in grado di raccontarlo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Comments Off on Il gatto a nove code: l’anima oscura di Simone Lega

Il gatto a nove code: l’orrore per Angelo Marenzana

marenzanaIl Gatto a nove code torna a colpire e stavolta il bersaglio è Angelo Marenzana, da poco pubblicato sotto il marchio Nero Press Edizioni con l’opera digitale Piedra Colorada, di cui abbiamo già parlato qui. Benvenuto Angelo, direi di cominciare immediatamente!

1. Cos’è per te l’orrore?

A: L’orrore è qualcosa che lascia a bocca aperta o, più semplicemente, scolpisce le labbra con un sorriso un po’ perplesso. È un misto di sorpresa, incredulità, panico, terrore. Ovvero di tutte emozioni che possono insorgere quando si perde il controllo razionale (magari in un crescendo vorticoso) della realtà o di ciò che riteniamo tale.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , | Comments Off on Il gatto a nove code: l’orrore per Angelo Marenzana

Il gatto a nove code: il mondo colorato di Valentina Muzzi

vale muzzi fotoIl Gatto a nove code stavolta fa visita a Valentina Muzzi, autrice e illustratrice del libro Gianna e Luigi, edito da Nero Press Edizioni, una favola per bambini alle prime letture del quale potete leggere qui la presentazione.

1. Cosa ti affascina della letteratura per ragazzi?

V: In verità non lo so di preciso, sono tante le cose che mi affascinano nei libri per bambini, mi piace guardare le figure dei libri, amo le storie fantastiche, l’ovvio e il non ovvio, il possibile e l’impossibile, il lieto fine, ma anche quella certa malinconia che c’è in certi libri per l’infanzia.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , , , | Comments Off on Il gatto a nove code: il mondo colorato di Valentina Muzzi

Il gatto a nove code: domande splatter a Filippo Santaniello

filippo1

Diamo un sanguinolento benvenuto a Filippo Santaniello.

Ciao Filippo, intanto.Ti comunico che sei il primo a essere intervistato in questa roulette russa che si chiama Il gatto a nove code.
Il gatto è un’entità sospesa tra il bene e il male e ogni sua coda può essere letale. Si aggira tra i tavoli del Nero Cafè, divertendosi a stuzzicare i clienti.
Attento quindi a ciò che ti chiedono le code.

1. Chi sei e cosa c’entri tu con l’horror?

F: Innanzitutto sono felice (e anche un po’ terrorizzato) di essere il primo che sottoponete alla flagellazione del Gatto a nove code.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il gatto a nove code | Tagged , | Comments Off on Il gatto a nove code: domande splatter a Filippo Santaniello