Category Archives: Tagli di nera

Il Femminicidio in Italia tra fenomeno mediatico e realtà

Oggi, 25 novembre, è La Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne, istituita dall’O.N.U. nel 1999. In molte sedi – quelle istituzionali, nei social network e nei media – si discuterà con poche varianti sullo stesso tema: “stop al femminicidio!”.

In passato abbiamo già riportato la definizione di femminicidio come l’omicidio di “una donna in quanto donna”, e trattato l’argomento sul secondo numero di Knife.  Non abbiamo mai parlato però di chi rifiuta una forma di omicidio creata ad hoc, anche se è già stato fatto per altre tipologie legate a caratteristiche specifiche della vittima – per esempio uxoricidio e infanticidio e stanno sorgendo comitati per l’introduzione del reato di “omicidio stradale”.…
[Leggi tutto …]

Posted in News Eventi e Concorsi, Tagli di nera | Tagged , , | Comments Off on Il Femminicidio in Italia tra fenomeno mediatico e realtà

Charles Manson e Roman Polanski: quando Satana incontra Hollywood

rosemaryDue giorni fa, il 12 giugno, si è verificata una ricorrenza importante. È il 1968 quando esce il film Rosemary’s Baby che consacra Roman Polanski come il più “demoniaco” regista che abbia mai lavorato a Hollywood. Il film, come è noto, si conclude con Rosemary  – interpretata da una giovanissima Mia Farrow –  che accetta suo malgrado di aver partorito il figlio del demonio. Dietro il “luciferino” padre si cela una figura reale, quella di Anton LaVey, fondatore della Chiesa di Satana.

9 agosto 1969: Sharon Tate, moglie di Roman Polanski e prossima al parto, viene massacrata insieme ad altre quattro persone da alcuni membri della Family, comunità hippie che il suo fondatore, divenuto poi famoso come Charles “Satana” Manson, ha trasformato in pochi mesi in una setta i cui seguaci sono pronti a uccidere in suo nome.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged | Comments Off on Charles Manson e Roman Polanski: quando Satana incontra Hollywood

Sentenza processo Scazzi: chi ha ucciso Sarah?

26 agosto 2010, primo pomeriggio, Avetrana, Puglia.
Una quindicenne, Sarah Scazzi, scompare. Dopo una quarantina di giorni il suo corpo è ritrovato dentro un pozzo: è stata uccisa. Potrebbe essere una notizia che merita solo poche righe, invece è destinata a trasformarsi in uno di quei pochi casi processuali che, più passa il tempo, più tengono alto l’interesse dell’opinione pubblica.
Non intendiamo ripercorrere tutte le tappe della vicenda, di cui abbiamo già parlato qui; andiamo direttamente al verdetto pronunciato il 20 aprile scorso fa dalla Corta d’Assise di Taranto.
Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente cugina e zia della vittima, sono state condannate all’ergastolo – pena massima prevista per un delitto simile – per concorso in omicidio volontario, sequestro di persona e soppressione di cadavere.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Leave a comment

8 Marzo: non solo mimose

Le origini reali della festa dell’8 marzo sono poco importanti. Di certo non si commemora l’episodio in cui 129 operaie morirono in un incendio doloso – mai avvenuto! – appiccato nella  fabbrica tessile Cottons di New York: vi erano state rinchiuse per impedire la loro partecipazione alle agitazioni sindacali organizzate nella seconda settimana di marzo del 1908. A New York un incendio c’è stato davvero, ma solo il 29 marzo del 1911, all’interno della Triangle Shirt Waist Company, e vi perirono 134 lavoratori, sia maschi che femmine, molti di provenienza italiana. Di sicuro l’8 marzo del 1917 (attenzione, però:  corrisponde al 23 febbraio del calendario giuliano in vigore in Russia) le donne di San Pietroburgo marciarono per chiedere la fine della guerra, la prima delle grandi manifestazioni che si conclusero con la fine dello zarismo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged | Leave a comment

Cronache di evitabili morti annunciate

Newtown, Stati Uniti. 20 nuove bare bianche per bambini ammazzati non dovrebbero essere solo un numero, eppure rischiano di diventarlo. Perché, per parlare della strage in Connecticut, si deve per forza tornare con la memoria a quelle passate. Come quella messa in atto il 20 aprile del 1999 da Eric Harris (18 anni) e Dylan Klebold, (17) alla Columbine High School di Denver (Colorado, Usa): prima di suicidarsi, uccisero 12 studenti e un insegnante. O quella del 20 luglio 2012, quando un uomo mascherato da Jocker entrò in un cinema ad Aurora (Colorado) e fece fuori 12 persone ma salvò se stesso, così da poter essere protagonista di un processo-show.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged | Leave a comment

La crudeltà verso gli animali è crudeltà verso noi stessi

Poco tempo fa il mio collega “nero” Daniele Picciuti, su Facebook, ci ha esortato a firmare una petizione per costringere la Danimarca a chiudere i bordelli di animali. Pur conoscendo la zoofilia (dal greco zôon “animale” e philia, “amore”, perciò l’atto di intrattenere rapporti sessuali con gli animali) come perversione umana, confesso che non credevo potesse essere non solo tollerata ma perfino legalizzata in uno Stato “civile”.
Mi sono già in passato occupata di crudeltà verso gli animali sul sito La Tela Nera; dopo una scoperta simile mi sento obbligata a tornare sull’argomento. Prima di tutto voglio ricordare che l’uomo è un animale, perciò non c’è molta differenza tra chi fa violenza contro un animale o contro un uomo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged | 2 Comments

Storia di un poliziotto Cannibale a New York

No, non stiamo pubblicizzando un nuovo capitolo della saga cinematografica di Maniac cop in cui il cattivo da sadico si trasforma in cannibale. Certo, sarebbe molto più rassicurante lasciare alla fiction un’ipotesi del genere, purtroppo però si tratta di qualcosa che poteva accadere nella realtà.

Avevamo già parlato di atti di cannibalismo a Miami, probabilmente dovuti al diffondersi di una nuova droga sintetica, il mefedrone, che sembrerebbe provocare stati di allucinazione tali da indurre chi l’assume a mordere altre persone. In America si sono successivamente registrati altri casi, sempre legati agli effetti della droga, perciò improvvisi e imprevedibili. Il caso che stiamo per presentarvi, però, è completamente diverso.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged | Leave a comment

Un cannibale a Miami

Sempre restando in tema “zombie”, sabato scorso, a Miami, un cannibale vivo e affamato si è avventato su un uomo e gli ha divorato più di metà della faccia, il tutto sotto l’occhio vigile di una telecamera di sorveglianza e di un passante in bicicletta, che ha subito avvertito un agente di polizia. Il poliziotto, comprensibilmente incredulo, si è diretto sul luogo dove si stava consumando il macabro pasto e ha constatato che un uomo senza vestiti addosso stava mangiando il volto di un altro uomo, anche lui nudo. Ripresosi dallo stupore, ha intimato invano l’aggressore di fermarsi, infine è stato costretto a sparargli, uccidendolo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged , | 1 Comment

I serial killer della Serenissima – assassini, sadici e stupratori della repubblica di Venezia, di Davide Busato

Quasi ogni giorno esce un libro sui serial killer, perciò non è facile per un autore dire qualcosa di nuovo e originale. Davide Busato, giovane ricercatore veneziano, ci riesce, concentrandosi sui delitti avvenuti nella Serenissima tra il 1500 e la seconda metà del 1700, quando la polizia non poteva contare sui metodi “alla CSI” e gli assassini venivano decapitati in Piazza San Marco, tra la colonna del Leone e quella di Todaro, dopo essere stati trascinati legati a un cavallo e aver subito l’amputazione di entrambe le mani.

Se ancora oggi i diversi organi investigativi istituzionali hanno difficoltà “a parlarsi” e non sempre condividono informazioni utili per le indagini, per realizzare un saggio rigoroso non solo dal punto di vista storico ma anche – e soprattutto – da quello criminologico non deve essere stato facile reperire il materiale adatto negli archivi delle molteplici magistrature di allora (I Signori di Notte al Criminal, la Quarantia Criminal, il Consiglio dei Dieci e altre).…
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged , | Leave a comment

San Valentino insanguinato all’italiana

Stamattina abbiamo parlato di come in America la festa degli innamorati sia ricordata anche per la strage di gangster più famosa al mondo; molti però ignorano che in Italia possiamo vantare il triste primato di avere avuto anche noi una Strage di San Valentino.

Il 14 febbraio del 2000 è avvenuto infatti un sanguinoso regolamento di conti tra gli Strisciuglio e i Diomede, due famiglie che si contendono in Puglia il controllo del contrabbando di sigarette e del traffico di droga, armi ed esplosivi. Sul lungomare barese di San Girolamo furono dapprima uccisi Nicola Cassano e Vito Marzulli, mentre vennero solo feriti Francesco Abbrescia, Nicola Colangiuli e Tommaso Montaruli, tutti uomini della famiglia Strisciuglio.…
[Leggi tutto …]

Posted in Speciale San Valentino in Nero, Tagli di nera | Tagged , | Leave a comment

San Valentino insanguinato: morti ammazzati nel giorno dedicato all’amore

A Chicago San Valentino viene ricordato per essere il giorno degli innamorati e quello di una delle stragi di mafia più famose della storia americana. Accadde tutto nel 1929, in pieno proibizionismo, quando i poliziotti si facevano corrompere facilmente per chiudere entrambi gli occhi di fronte alla produzione e alla vendita illegale di alcolici.

Il monopolio del contrabbando d’alcol, dello sfruttamento della prostituzione e delle bische clandestine era conteso tra gli irlandesi, capeggiati da Dion O’Banion, e gli italiani, fedeli ad Al Capone. Quando O’Banion fu assassinato con due colpi di pistola calibro 38 da tre killer che erano entrati nel negozio di fiori che gestiva come copertura delle sue losche attività, il suo braccio destro Bugs Moran non capì che doveva smantellare l’organizzazione di cui era appena diventato il nuovo capo e sparire per sempre.…
[Leggi tutto …]

Posted in Speciale San Valentino in Nero, Tagli di nera | Tagged , , | Leave a comment