Le leggende del castello nero, di Iginio Ugo Tarchetti

cover1Come preannunciato alcuni giorni fa in questo post, vi presentiamo il primo titolo della collana Infinito, dedicata ai classici del gotico. Le leggende del castello nero, di Iginio Ugo Tarchetti, racchiudono l’essenza della narrativa gotica italiana di quel movimento controverso che fu la Scapigliatura. Citando dalla prefazione di Luigi Bonaro, cui è affidata la cura della collana Infinito, “la scrittura di Tarchetti si configurerebbe come un racconto del perturbante, volta alla ricerca del macabro, del demoniaco e dell’orrido, esplora la scomposizione estrema della carne e dello spirito, le nevrosi nascoste e attraverso visioni fantastiche estreme alla maniera degli scrittori teutonici contemporanei”.

All’interno del volume sono contenuti i racconti Le leggende del castello nero, i Fatali, La lettera U, Un osso di morto, Storia di una gamba, Il lago delle tre lamprede, ma – come fa giustamente notare lo stesso Bonaro, essi sono “restituiti all’attualità linguistica attraverso un editing critico ragionato che lascia intatto il testo originario, rendendolo tuttavia più moderno, fluido e fruibile ai lettori del 2013″. 

E questo è l’intento di Nero Press Edizioni per questa collana. Non solo rispolverare classici del gotico, siano essi noti o dimenticati, ma renderli fruibili a tutti, ivi comprese quelle persone che, oggi, non si avventurerebbero mai nella lettura di testi poco attinenti al linguaggio moderno. Tutto questo, senza snaturarne l’anima.


This entry was posted in News Nero Press and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.