Antisocial: un horror al tempo di facebook

antisocialCari amanti dei social network, vi (s)consiglio la visione di questo film se (non)volete avere una visione di cosa potrebbe riservarvi l’uso smodato di facebook, twitter e simili.

Durante una festa di capodanno, cinque studenti universitari sono testimoni di uno scoppio di violenze senza precedenti. Gli amici di sempre impazziscono trasformandosi in pazzi sanguinari, una nota blogger uccide in diretta una sua ospite durante una ripresa dal vivo della sua webcam, e tutto sembra ricondursi al social network a cui ognuno di loro è iscritto: Redroom.

Ma cosa scatena la follia, e perché?

Ben presto la spiegazione verrà data proprio tramite un video online. Per fortuna, sembra esserci una cura, un piccolo intervento chirurgico “fai da te” che chiunque può tentare, ma metterlo in atto non sarà semplice, soprattutto quando tutti coloro che ti sono intorno potrebbero essere già infetti.

Una pellicola adrenalinica che pur non aggiungendo molto ai consueti survival horror, riesce a proiettarsi nell’immaginario collettivo come terrificante prospettiva cui andare incontro. Siamo tutti su un social network, dunque potremmo essere tutti infetti.

Guarda il trailer.

Nel cast Michelle Mylett  (Ascension), Ry BarrettCody Ray Thompson e Adam ChristieIl regista Cody Calahan è attualmente al lavoro sul sequel, Antisocial 2.

Tre coltelli.

(Daniele Picciuti)

terzo occhiop tre coltelli

 

 

 

 


This entry was posted in Il Terzo Occhio - Recensioni and tagged . Bookmark the permalink.

Comments are closed.