Al via il concorso Nero DOC: IV Edizione

L’Associazione Culturale Nero Cafè organizza la quarta edizione di “NERO DOC”, un concorso gratuito per la selezione di racconti di genere noir, giallo e thriller per la pubblicazione sul Magazine Knife. È possibile consultare i primi numeri di Knife al seguente indirizzo:

http://nerocafe.net/knife/

I materiali dovranno giungere in redazione entro e non oltre il giorno 15 ottobre 2012.

Può partecipare qualsiasi racconto inedito di genere noir, giallo o thriller, purché mai apparso su pubblicazioni cartacee o ebook e mai premiato in altri concorsi (sono invece ammessi i racconti se pubblicati su web). La lunghezza delle opere non dovrà essere inferiore ai 4.000 caratteri (spazi inclusi) né superare i 6.000 caratteri (spazi inclusi). Ogni autore può partecipare con un solo racconto.
I soci con tessera Red (a eccezione di quelli nominati in giuria, che sono ovviamente esclusi dalla partecipazione), Black e White di Nero Cafè possono inviare fino a tre racconti.
Opere che non soddisfino le condizioni di cui sopra saranno scartate senza darne segnalazione agli autori. Una volta inviato il racconto, non sarà possibile sostituirlo successivamente con una versione differente dello stesso o con altra opera.
L’autore deve essere proprietario unico dei diritti di sfruttamento economico dell’opera inviata.
I racconti dovranno essere inviati per posta elettronica, all’indirizzo redazione@nerocafe.net, sotto forma di allegato in formato DOC o RTF.

Ogni racconto dovrà pervenire anonimo: i dati completi dell’autore/autrice (nome, cognome, recapito postale, recapito email, eventuale recapito telefonico) dovranno essere inseriti nel testo della mail. Il soggetto della mail dovrà essere “Concorso Nero Doc IV Edizione” e nel suo corpo dovrà tassativamente comparire la dicitura “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003″.

L’iscrizione al concorso è gratuita.

Scarica il bando completo in pdf

 


This entry was posted in Premi e Concorsi Nero Cafè and tagged . Bookmark the permalink.