The Pyramid: Intervista a Alex Visani, Luca Alessandro e Antonio Zannone

Nel panorama del cinema italiano indipendente, il genere horror è forse uno dei filoni più rappresentativi. Nero Cafè, nell’ultimo anno, ha seguito diversi progetti di questo tipo, realizzando backstage e interviste sul set (come per Dead Blood) e reportage da festival del cinema (come per il Tolfa Short Film Festival).

Questa volta, direttamente dal Fantafestival, i sempre puntuali Inviati Neri Alberto Cattaneo e Luigi Bonaro hanno incontrato tre dei cinque registi del lungometraggio a episodi The Pyramid: Alex Visani, anche curatore dell’intero progetto, Luca Alessandro e Antonio Zannone. Gli altri due registi, non presenti al festival, sono Simone Chiesa e Roberto Albanesi.

Cominciamo col dire che l’idea parte da un piccolo oggetto a forma di piramide, un antico manufatto in cui è racchiuso un grande e malvagio potere. In ogni episodio compare quest’oggetto, che passa di mano in mano portando morte e sventura a chi lo possiede e – di conseguenza – a coloro che vi circolano intorno.

Il regista Luca Alessandro sul set di “Dream Door”

Per chi se lo ricordi, un lavoro del genere è stato fatto in passato con il thriller/horror L’occhio del gatto, girato da Lewis Teague sulla base di due racconti di Stephen King, tratti dalla raccolta A volte ritornano e un terzo episodio studiato appositamente per il film, in modo da fare da raccordo ai primi due. In quel caso, l’elemento conduttore di ogni episodio era il gatto, che girava per la città alla ricerca di una bambina, allo scopo di salvarla.

Nel nostro caso, invece, è la piramide l’oggetto che fa da collante a tutte le storie.

L’attrice Emilia Verginelli in una scena di “Dream Door”

Nell’intervista che segue, Alex Visani ci parla un po’ di sé, del suo libro Illusioni Svelate, scritto a quattro mani con Alessandro Pedrazzi – nel quale vengono elencati, analizzati e sviscerati gli horror più trash della storia del cinema – dei suoi lavori cinematografici e, più approfonditamente – coadiuvato nelle risposte da Luca Alessando e Antonio Zannone – di The Pyramid.

Per seguire l’evolversi del progetto e le date di uscita, vi rimandiamo alla pagina ufficiale.

Di seguito, invece, il teaser trailer del film:

Qui sotto riportiamo la scaletta del film e il cast di ogni episodio:

Intro Twinge

diretto da
Alex Visani

con
Federico Loffredo

Ritual

diretto da
Alex Visani

con
Francesco Rossini
Raffaele Ottolenghi
Mauro Celaia
Chiara Acaccia
Rita Carlini

Dream Door

diretto da
Luca Alessandro

con
Emilia Verginelli
Andrea Napoleoni
Eleonora Scarpelli

Pestilence

diretto da
Roberto Albanesi e Simone Chiesa

con
Maria Spelta
Jack Gallo
Marco “The War” Battaglia
Luigi Bassi
Alessandra Livraghi
Davide Cazzulani
Francesco Marino
Vicky (the dog)

Apocalypse

diretto da
Antonio Zannone

con
Antonio De Matteo
Raffaele Musella
David Power
Cristina Buoninfante
Viktoriya Tori
Fausto Bellone
Elio D’Alessandro

Per concludere, un’opera che desta curiosità, soprattutto per la qualità della regia. Anche se girati da mani diverse, i cinque episodi sono tutti di buona fattura. L’amalgama così costituito è un prodotto come pochi se ne vedono di questi tempi. Un altro importante indizio di come, il futuro dell’horror in Italia, non sia nelle mani delle grandi produzioni, bensì in quelle ben più capaci del giovane cinema italiano indipendente.

(Daniele Picciuti)


This entry was posted in Black Report, News Eventi e Concorsi and tagged , , , . Bookmark the permalink.