Centoventi sfumature di Giallo a Cattolica

cattolica_forteCentoventi sfumature di giallo” hanno segnato l’atteso ritorno del Premio Gran Giallo Città di Cattolica: tanti sono stati i racconti partecipanti alla 42esima edizione dell’ormai storico concorso, nato in seno a una della più importanti manifestazioni nazionali dedicate al mondo del mistero: il Mystfest, una tre giorni nel segno del giallo organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cattolica in collaborazione con Il Giallo Mondadori, conclusasi sabato 27 Giugno con la premiazione del racconto vincitore che, come di consueto, sarà pubblicato in appendice ai Gialli Mondadori.
Il programma del Mystfest 2015 è stato particolarmente ricco di eventi e personaggi che per tre giorni hanno tinto di giallo le strade di Cattolica, incluso un interessante corso organizzato in collaborazione con un pool di criminologi composto da Simone Montaldo, Matteo Borrini, Federico Cangemi e Fabio San Vitale, che ha curato la serata del 26 giugno con un dibattito tra scienza e mentalismo. Quest’anno, per la prima volta, è stato assegnato il Premio Ophir, riconoscimento per il miglior elaborato prodotto durante il corso svolto il 25, 26 e 27 giugno nella Biblioteca di Cattolica.cattolica_diego
Da segnalare un seguitissimo omaggio a Profondo rosso: in occasione del suo 40esimo anniversario, nella serata di venerdì 26 giugno Cristiana Astori, Franco Bellomo, Franco Forte, Carlo Lucarelli e Andrea G.Pinketts hanno reso omaggio allo storica pellicola del maestro horror Dario Argento con relativa proiezione sulla spiaggia di Cattolica.
Il Mystfest 2015 ha chiuso i battenti sabato 27 giugno con quattro punte di diamante: la presentazione del nuovo romanzo Mondadori di Franco Forte Caligola – Impero e Follia, splendidamente raccontato da Valerio Massimo Manfredi; l’antologia estiva del Giallo Mondadori Delitti in Giallo con la sfilata in passerella degli autori, giallisti di ieri e di domani; la presentazione del film Nessuno siamo perfetti dedicato a Tiziano Sclavi e al suo Dylan Dog con il regista Giancarlo Soldi e gli sceneggiatori Barbara Baraldi e Giancarlo Marzano, e naturalmente la premiazione della 42esima edizione del Gran Giallo Città di Cattolica.
Quest’anno la giuria di qualità composta da Cristiana Astori, Annamaria Fassio, Franco Forte, Carlo Lucarelli, Valerio Massimo Manfredi, Marinella cattolica_barbaraManicardi, Andrea G. Pinketts e Simonetta Salvetti, ha scelto il vincitore tra i 18 finalisti selezionati dalla pre-giuria. E in una serata in cui anche gli eventi meteorologici hanno contribuito a rendere l’atmosfera più suggestiva, tra fulmini e vento di burrasca, il primo posto è andato a Diego Lama, autore del racconto Tre cose, seconda classificata Liudmila Gospodinoff con il suo Investigatore a metà e terzo il Vento di scirocco di Maurizio Polimeni.
Il Mystfest tornerà come di consueto l’anno prossimo, ma altri importanti eventi organizzati in collaborazione con il Giallo Mondadori tengono alta la tensione degli aspiranti giallisti: i premi NebbiaGialla e Giallolatino a settembre, GialloLuna NeroNotte e GradoGiallo a ottobre, e GialloStresa in autunno, da quest’anno Gialli sui Laghi, il cui bando di concorso è ancora aperto e consultabile al link http://giallostresa.jimdo.com/
Buon Giallo a tutti!

(Enrica Aragona)


This entry was posted in Black Report and tagged . Bookmark the permalink.

Comments are closed.