Luca Romanello vince Minuti Contati (XXIV Edizione)

Stavolta L’Aguzzino ha fatto tutto da solo.
Niente demonietti da cui raschiare la pelle per la creazione di pergamene su cui scrivere la mia classifica.
Ho deciso di incidere direttamente su un corpo umano. Sì, c’era questo tizio che gironzolava su una slitta trainata da renne, un paio di settimane fa.
Gli ho detto “ehi, ciccione!”
Quello è sceso giù dal cielo, chiedendomi cosa desiderassi.
Mi ha fatto ridere, il vecchio babbeo.
Così gli ho spiegato che mi serviva pelle nuova e carne fresca. L’ho aperto su tutti i lati – e ne aveva molti, credetemi, avrà pesato almeno centocinquanta chili! – e ho fatto provviste di intestini e organi interni.
Poi l’ho imbottito di vermi e ho ricucito la pelle. Adesso questo fantoccio pende dal mio bel gancio da macellaio dritto sulla mia scrivania. Intingo la penna di grifone nel calamaio rosso e col sangue di qualche sciagurato posso finalmente scrivere la classifica che tutti state aspettando.

Podio

1. Conseguenze, di Luca Romanello
2. Babbo Natale per tutti, di Maurizio Bertino
3. Babbo Gelo, di Alessandra Lusso

Ranking Zone

4. L’ultimo desiderio, di Stefano Riccesi
5. Io odio il Natale, di Laura Platamone
6. Come ho ucciso Babbo Natale, di Simonetta Longo

In Albo d’oro

7. Ho sempre odiato il Natale, di Paola B. Rossini


This entry was posted in Premi e Concorsi Nero Cafè and tagged . Bookmark the permalink.