L’anteprima di Fantasmi – Italian Ghost Stories

Sei registi italiani, per cinque storie di fantasmi. Entità che, come vedremo, non sono molto amichevoli con i protagonisti. Questo è Fantasmi – Italian Ghost Stories, l’horror a episodi prodotto in Italia e girato nei dintorni di Roma, che ho visto in anteprima per Nero Cafè.

C’era una volta un gruppo di universitari appassionati di cinema, in un paese dove cultura e merito non sono aiutati. Volevano realizzare una commedia, senza però sapere come. Non avevano i fondi necessari e, nel periodo più buio, arrivò un principe azzurro che li convinse a realizzare un horror. Questa è solo una delle tante storie vere, sulla difficile realizzazione di film di genere in Italia. L’hanno raccontata i registi stessi prima della proiezione e io l’ho un po “colorata”. In realtà non c’è nessun principe, ma solo un giovane produttore con tanto coraggio e idee: Gabriele Albanesi. Il regista de Il Bosco Fuori e Ubaldo Terzani Horror Show, con la sua casa Gabriele Albanesi Produzioni ha da poco intrapreso l’attività di produzione e, per cominciare questa nuova esperienza, ha scelto proprio Fantasmi – Italian Ghost Stories,  sostenuto dall’Università Tor Vergata di Roma.
Tra gli attori coinvolti figurano giovani talenti come Primo Reggiani (Baciami ancora, Scrivilo sui muri, Melissa P), Daniele De Angelis (I Liceali, Cardiofitness, Last minute Marocco) e Laura Gigante (Albakiara). I registi sono Andrea Gagliardi (produttore esecutivo di Fantasmi – Italian Ghost Stories, oltre che regista dei corti A momentary lapse of reason e Non morirò mai…), Tommaso Agnese (Catharsis, Senza sosta, Appena giovani), Roberto Palma (Tunnel, Noir designer), Stefano Prolli (Nerochiaro, Virgole di donna, Un chimico), Omar Protani & Marco Farina (Crossing, Dietro lo schermo, The hill e altri).
La favola, questa volta, ha un lieto fine, perché non riuscendo a farlo uscire nelle sale, ne è stato realizzato un dvd distribuito a partire dal 20 Febbraio, da Ripley’s Film. Il vostro reporter ha partecipato a una due giorni dedicata all’uscita del titolo e, nelle righe seguenti, vi racconterò ciò che è successo.

La prima serata è stata dedicata alla proiezione, anticipata da una breve presentazione del progetto, alla presenza del cast e del produttore. La cornice è il bellissimo cine-teatro Trevi, vicino alla famosissima fontana, al centro di Roma.
Il primo episodio si intitola 17 Novembre e parla di tre persone che scoprono i diabolici misteri del padre di uno di loro, precedentemente deceduto. Le conseguenze di questa scoperta saranno terribili. Segue Offline, nel quale un ragazzo si trova a chattare con lo spirito di un suo amico, tragicamente scomparso. La medium del terzo frammento, si trova a dover fare i conti con gli spiriti che ha evocato. Nella Fiaba del mostro, una nonna racconta alla sua nipotina una favola che, forse, non è tutta opera della fantasia. Il film si conclude con Urla in collina, il frammento di maggiore impatto. Tre belle ragazze investono un passante con la loro auto e, da carnefici, divengono prede.

La serata seguente al Radio Cafè è stata una spassosa festa per l’uscita del dvd. Realizzata con la collaborazione di Touch the wood club, oltre al cast già conosciuto al cinema Trevi, ha visto la partecipazione di Federico Zampaglione, nella veste di ospite d’eccezione. Come al solito disponibile, il regista e musicista già incontrato all’Horror Project Festival dello scorso anno, si è intrattenuto con il sottoscritto e altri suoi fan. È proprio di questi giorni la notizia che il suo attesissimo Tulpa – I demoni del desiderio, uscirà nelle sale  il 30 maggio.

A discapito delle voci che giravano sulla scarsa qualità dei lavori, sono invece tutti decisamente sopra la sufficienza, nonostante il basso budget impiegato. Segnalo in particolare Offline e Urla in collina. Ma, all’uscita dalla sala, ricordo che tutti elogiavano il risultato finale e ognuno aveva il suo preferito. Le storie di Fantasmi  – Italian Ghost Stories non sono forse tutte originalissime, ma ben recitate e realizzate. Portano una ventata di novità nel ristretto panorama di “ghost stories” italiane.
Il titolo è acquistabile su Amazon a questo indirizzo ed è consigliato non solo agli amanti del genere, considerate anche le poche scene realmente forti. Ecco il trailer ufficiale italiano e quello internazionale, un po più lungo. Per altri video e foto dal set, vi rimando alla pagina facebook ufficiale e al sito dedicato.

(Alberto Cattaneo)


This entry was posted in Black Report, News Eventi e Concorsi, News Film and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.