Tag Archives: giallo

Tra autobiografia e mistero: L’impiccato di Saint-Pholien di Georges Simenon

Nessuno si accorse di quello che succedeva. Nessuno sospettò che nella sala d’attesa della stazioncina ferroviaria, dove tra l’odore di caffè, birra e limonata solo sei passeggeri aspettavano il treno con aria abbattuta, si stesse svolgendo un dramma.

Vero. Così apre Simenon il suo Le pendu de Saint-Pholien, reso in italiano fedelmente come L’impiccato di Saint-Pholien (Adelphi), ma anche come Maigret e il viaggiatore di terza classe (Mondadori).

Quarto romanzo della serie risale al 1931, e Maigret, pure già personaggio poliziesco di successo, è all’inizio della sua storia. È un Maigret impiccione oltre misura, quello che segue un poveraccio scorto alla stazione di Neuschanz, nell’estremo Nord dell’Olanda, alla frontiera tedesca.…
[Leggi tutto ...]

Posted in Bianco e Nero - I Classici del Giallo | Tagged , | Leave a comment

Il codice della follia, di Edi e Camillo Minguzzi

Schizofrenia. Depressione, ansietà, nevrosi. I disturbi psichici, sopratutto i disturbati. I pazzi, nell’accezione comune, socialmente scorrettissima, ma summa vulgaris eccellente. E l’eterno bivio su come trattarli: tranquillanti e psicofarmaci per sedare i loro demoni, o escavazioni nelle loro menti per affrontarli ed esorcizzarli?
Lucerna, Svizzera. Clinica psichiatrica. Tranquilla, bucolica, un dipinto impressionista. Il direttore Herbert Kamplitsch, metà psicologo e metà filantropo, dedica tutto se stesso alla sua missione. Di recuperare i malati di mente attraverso la psicologia analitica di Jung, passando per il processo di individuazione per arrivare all’accettazione e alla rimozione. In coincidenza della visita di suo cugino Jorg, la serenità della cittadina viene fortemente scossa dal ritrovamento nel lago di resti di donne, che si stabilirà uccise a colpi d’ascia e smembrate.…
[Leggi tutto ...]

Posted in Black Door | Tagged , , | Leave a comment

Un cinese a San Francisco: Charlie Chan e la donna inesistente

Per la prima volta su Bianco e Nero – I Classici del Giallo parliamo di Earl Derr Biggers, usando come ragione d’innesco una recente riedizione nel giallo Mondadori di Charlie Chan e la Donna Inesistente. Di Earl Derr Biggers e di Charlie Chan, per altro, approfondiamo anche nel prossimo numero, il sesto, di Knife.

Stiamo al testo, che inizia così:

Erano  le  cinque  e  mezzo,  la  strada,  dieci  piani  più  sotto,  formicolava di impiegati  di  San  Francisco  che  rincasavano,  ma  negli  uffici  del  Globo regnava  una  calma  relativa.  Di  tutte  le  lampade  col  paralume  verde  posate sulle  scrivanie,  solo  quella  di  Rankin  era  accesa  e  gettava  sul  foglio  bianco, infilato  nella  macchina  da  scrivere,  un  chiarore  spettrale. 
[Leggi tutto ...]

Posted in Bianco e Nero - I Classici del Giallo | Tagged , | Leave a comment

Pulp di Bukowski, tragedia e commedia del Giallo e della vita

We are talking about my life, here, you know?
(Charles Bukowski)

Quando uno scrittore affermato, diciamo mainstream, si improvvisa giallista, in genere i casi sono due: o scrive una boiata pazzesca, o scrive un’opera d’arte… gialla. Tertium non datur.
Ho riletto Pulp, di Charles Bukowski. Ho avuto l’opportunità (per caso e necessità) di rileggerlo in lingua.
Mi era piaciuto, quasi vent’anni fa, e mi è piaciuto ancora. Ho scelto di recensirlo in Bianco e nero, anche se il libro è più recente dei gialli dell’epoca dell’oro, perché è, a modo suo, un libro in… bianco e nero.
Pubblicato postumo, Pulp è l’ultimo romanzo dell’autore californiano.…
[Leggi tutto ...]

Posted in Bianco e Nero - I Classici del Giallo | Tagged , | Leave a comment

In edicola: I gialli del Corriere della Sera

L’appuntamento con il delitto.
Informarsi non è reato e leggere uno – o più – giornali non nuoce gravemente alla salute, anzi può solo migliorare lo stato di benessere delle nostre opinioni. A ognuno il suo, ovviamente, e su questo non si discute, ma volevo porre l’attenzione sulla nuova iniziativa I gialli del Corriere della Sera, promossa dal quotidiano milanese.
La collana è dedicata agli amanti del giallo, il colore più pericoloso della letteratura. e promette brividi e notti intere da passare con la luce accesa per scoprire chi sarà mai il colpevole.
Tutti i titoli scelti hanno una struttura classica e sono di provenienza anglosassone, quindi preparatevi a farvi intrappolare nelle trame di chi, il giallo, lo sa scrivere bene!…
[Leggi tutto ...]

Posted in News Libri | Tagged , | Leave a comment

Parole sante, di Eva Clesis

Se sei della provincia, non hai visto il mondo e sei rimasto indietro…
Lontani da tutto, trascurabili dettagli come la storia e le più semplici comodità a portata di qualunque cittadino, i “provinciali” si scaldano i neuroni davanti alla tv e si crogiolano nella falsa sicurezza di essere lontani dalle forze oscure che agitano la città e ne fanno un posto pericoloso. Senza contare l’immenso vantaggio di respirare dell’aria buona che li farà vivere, come minimo, dieci anni in più… anche se la statale sbuffa polveri sottili ed è sempre lì, in agguato, a un tiro di sputo appena dopo la piazza e la chiesa!…
[Leggi tutto ...]

Posted in News Libri | Tagged , | Leave a comment

Murder, omicidi a Natale

Quattro racconti. Quattro storie macabre che hanno come comune denominatore lo svolgimento prenatalizio. In un delicato momento dell’anno in cui le persone serene sorridono, sognano, si scaldano il cuore. O, almeno, sperano di farlo
In Tracce di sangue in Lapponia, qualcuno ha ucciso Babbo Natale, nel suo paese d’origine, mentre portava i regali. In modo insolito, trafiggendolo con dardi scagliati da una balestra. Scegliendo di avere la neve e la lunga notte polare come alleate, apparentemente perfette per celare tracce. Sulle prime, l’assassinio sembra di natura passionale; la vittima, un giocattolaio di Rovaniemi che tutti i 24 dicembre si traveste di rosso, indossa la barba bianca e consegna i doni ai bambini del luogo, era al centro di una liaison, più sospettata che reale.…
[Leggi tutto ...]

Posted in Black Door | Tagged , , | Leave a comment

Spiaggia a mano armata, di Umberto Lenzi

Maestri che parlano di altri maestri…
Potrei ignorare l’uscita di un libro scritto da Umberto Lenzi, regista, scrittore, considerato un maestro da uno del calibro di Quentin Tarantino? No, non posso farlo. Il motivo del ritardo della news sull’uscita in libreria è dovuto al fatto che il sottoscritto stava cercando di ultimarne la lettura…
Dopo poche pagine ho capito che un’opera del genere va condivisa e non celata. Quindi eccomi qui a parlarvi di Spiaggia a mano armata, il quinto romanzo della serie Roma assassina.
Nel settembre del 1946 il regista Giorgio Ferroni ha iniziato le riprese del suo nuovo film nella pineta di Tombolo, tra Livorno e Pisa, un luogo in cui hanno trovato ospitalità e riparo contrabbandieri, prostitute e disertori americani.…
[Leggi tutto ...]

Posted in News Libri | Tagged , , | Leave a comment

Omicidi in FM, di Bruno Amatucci

Un colpo in fronte. Una pagina di vocabolario. La lingua lesa. E, soprattutto, nessuna effrazione e nessuna resistenza all’ultimo destino che attende le vittime.  Firenze, oggi. Non a caso, patria della lingua italiana. Una serie di omicidi, apparentemente senza motivo, identici nelle modalità, sconvolge la città alla vigilia delle vacanze di Natale. Giulia Palma, brillante e bellissima investigatrice, ha il compito complesso di far luce sugli eventi. È amatissima e ammiratissima guida di una squadra coesa, affiatata, efficiente. Al suo fianco, Marco Guidi, giornalista sportivo romano, vecchio amico di Giulia, capitato in Toscana perché al seguito della nazionale di calcio in ritiro a Coverciano.
[Leggi tutto ...]

Posted in Black Door | Tagged , , | Leave a comment

Divieto di soggiorno, di Simone Sauvage e Andrè Helena

Condannato. A varcare quella soglia dove l’aria è immota, dove anche l’uomo più onesto o è contaminato o cade, definitivamente. E dopo? Riabilitazione? Impossibile, si è marchiati a fuoco, giudicati per il passato e per il futuro. Una sola via. Che non ha uscite d’emergenza. E che costringe a non esser più nessuno, insetti nell’ombra in attesa di avventarsi sui rifiuti.
Parigi, anni ’50. Simon è un uomo onesto. Lavoro, rettitudine, mediocrità, ma anche tranquillità. Finché arriva lei. Bellissima, sensuale, dolcissima. Susy. Una coppia che nasce. Innamorata, tenera, sognante. Ma lei? Prova a tener lontano il suo uomo da quello che è davvero, da quello che le gira attorno.…
[Leggi tutto ...]

Posted in Black Door | Tagged , , | Leave a comment

Guardie e ladri, di Luca Pagnini

Vivere, giocare…
Che giocare sia una cosa maledettamente seria, ormai lo sanno tutti. Ci sono delle regole, il rispetto per l’avversario, l’impegno di giocare bene per sé e per gli altri, la voglia di vincere che consuma più energie di una corsa a rotta di collo e tutto questo per cosa lo si fa? Per avere il tempo di dimenticarsi delle ginocchia sbucciate e passare al prossimo. Molti sono portati a pensare che il gioco sia l’anticamera della vita da adulti, dove ci sono regole meno evidenti e più flessibili, che possono sempre essere aggirate. Una competizione in cui il rispetto per l’avversario non è a prescindere, ma direttamente proporzionale a parametri variabili.…
[Leggi tutto ...]

Posted in News Libri | Tagged , , , | Leave a comment