Tag Archives: musica

Charles Manson: si parla ancora della sua fama “sinistra”

L’anno scorso, in occasione della sua morte (19 novembre 2017), avevamo parlato della fama “maledetta” raggiunta da Charles Manson, dopo che i suoi seguaci avevano massacrato la moglie incinta del regista Roman Polanski, Sharon Tate, insieme a quattro amici (9 agosto 1969), per poi riservare lo stesso trattamento ai coniugi LaBianca, il giorno dopo.
Avevamo spiegato come queste morti avrebbero dovuto dare inizio all’Helter Skelter, la guerra tra bianchi e neri che avrebbe portato la Famiglia a comandare sui sopravvissuti, una sorta di Apocalisse che Manson era convinto fosse stata profetizzata dalla canzone omonima dei Beatles. Tutto però era finito con un processo non solo ai giovanissimi assassini e al loro psicopatico leader, ma a tutta la (contro)cultura hippie.
[Leggi tutto …]

Posted in News Eventi e Concorsi, Tagli di nera | Tagged , , , , , | Comments Off on Charles Manson: si parla ancora della sua fama “sinistra”

La strage di Cielo Drive e il duplice omicidio LaBianca

copertina-manson-275x370Nel precedente articolo abbiamo visto come la Famiglia di Charles Manson abbia dato inizio alla Summer of Blood con l’omicidio di Gary Hinman.

L’America però non ha tempo di occuparsi della morte di un piccolo musicista drogato: l’umanità, infatti, il 20 luglio ha appena fatto il suo primo grande passo sulla Luna e da quel momento tutto sembra possibile. Poco importa se gli scontri tra la polizia e i neri non si sono fermati, che la guerra fredda sia sempre più gelida, che il Vietnam restituisca così tanti giovani dentro una bara e che si stia organizzando l’evento hippie e pacifista per eccellenza: il concerto di Woodstock.
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged , , , , , | Comments Off on La strage di Cielo Drive e il duplice omicidio LaBianca

Charles Manson e Helter Skelter: come una canzone si trasforma in ideologia malata

Nell’articolo precedente lo abbiamo lasciato a San Francisco a godersi – in tutti i sensi – gli effetti della Summer love, ma per Charles Manson non è abbastanza, così convince il suo gruppetto di ragazzini fuggiti da casa a viaggiare “on the road” su di un vecchio autobus scolastico. Insieme incontrano il musicista Gary Hinman, futura vittima della Family, che nella primavera del 1968 accetta di accoglierli nella villa che possiede a Topanga (Canyon Road). Charlie nel frattempo è diventato di nuovo padre: il 15 aprile Mary Brunner ha dato alla luce Michael Valentine.

Cacciati da Hinman, i giovani si trasferiscono nel ranch di George Spahn, vicino Los Angeles, usato come set cinematografico per pellicole western.
[Leggi tutto …]

Posted in Tagli di nera | Tagged , , , | Comments Off on Charles Manson e Helter Skelter: come una canzone si trasforma in ideologia malata

Il killer di Formentera, di Giò Trevisan

Eh ma così non vale! Se il primo capitolo di un testo è un estratto di un brano dei King Crimson (non è Islands, come riportato, che è il nome dell’album, ma Lady Formentera),  non posso che approcciarmi alla lettura con ottima predisposizione, un sorriso e Robert Fripp su un violoncello dissonante in sottofondo!

Due ragazze. Giovani, spensierate, bionde. Una vacanza a Formentera, in armonia con il loro spirito. Giornate di mare cristallino, nottate festaiole. Fino all’ultima, quella che precede il ritorno. Che per loro sarà l’ultima. Verranno trovate morte, la mattina dopo. Forse avvelenate. Forse. Ma da chi?…
[Leggi tutto …]

Posted in Black Door | Tagged , , , , | Comments Off on Il killer di Formentera, di Giò Trevisan

Sulle frequenze della vita: Nero Cafè incontra Gianluca Morozzi, autore di “Radiomorte”

Piace la musica? Vi siete mai chiesti quante volte un brano venga provato e registrato prima di venire inserito nella tracklist di un album? Esclusi Paganini e i superbi, le uniche due categorie che non possono e non vogliono ripetere la loro esecuzione, tutti gli altri artisti incidono più volte lo stesso pezzo un certo numero di volte e alla fine viene scelta la versione migliore e inclusa nel prodotto finale.
E tutto il materiale in più, che fine fa? Non viene mai buttato, spesso lo si lascia invecchiare e al momento del bisogno viene esumato e commercializzato, vuoi per lenire la malinconia dei fans o rinverdire le finanze di chi detiene i diritti con le edizioni deluxe.…
[Leggi tutto …]

Posted in Black Mind - Interviste, News Libri | Tagged , , , , , , | Comments Off on Sulle frequenze della vita: Nero Cafè incontra Gianluca Morozzi, autore di “Radiomorte”

Radiografie e stazioni radio

Un amico mi ha portato una vecchia rivista di architettura e mi ha mostrato un articolo in cui venivano presentati gli ambienti in cui furono scritti dei capolavori della letteratura da autori del calibro di Hermann Hesse, Ernest Hemingway, Jack London, Sir Arthur Conan Doyle e molti altri. Io sono uno che pesta i tasti della tastiera, ma è scattato il confronto con il mio “studio”.

Risultato? Sfogo la mia libido scrivendo su un tavolo affollato di libri, con un computer che spesso mi suggerisce di dedicarmi ad altro e la compagnia di uno stereo.  

Quando metto in fila parole mi affido alla radio, tanto da non ritrovarmi immerso nel silenzio perché il cd è finito.
[Leggi tutto …]

Posted in News Eventi e Concorsi, News Libri | Tagged , , , , , , | Comments Off on Radiografie e stazioni radio

La notte che uccisi Jim Morrison, di Luigi Milani

Lanottecheuccisijimmorrison.jpgIt’s only Rock ‘n’ Roll… but I like it!
Il mio primo ricordo legato alla musica risale ai primi anni ’80 e coinvolge una 112 Autobianchi rossa di mio padre, un’autoradio con mangiacassette e 24 Carat Purple, un album dei Deep Purple. All’epoca non ero nemmeno in grado di scrivere il mio nome senza fare almeno un paio di errori di ortografia, ma ero capace di cantarvi tutto quell’album in una lingua simile all’inglese. Il mio primo cd, The Great Rock’n’Roll Swindle dei Sex Pistols, l’ho acquistato dopo un durissimo piano di risparmio sulla paghetta settimanale. Ai tempi delle superiori, se interrogato sulla formazione della squadra in testa al campionato non andavo oltre alla scena muta, ma sapevo recitare tutti i testi di The Wall dei Pink Floyd.…
[Leggi tutto …]

Posted in News Libri | Tagged , , , | Leave a comment

Anteprima di “Le streghe di Salem”

Per i lettori di Nero Cafè, ho visto due film di Rob Zombie, uno dei quali è tra i più attesi della stagione: Le streghe di Salem. Il cantante, sceneggiatore e regista, torna sui grandi schermi con un nuovo lavoro che, senza alcun dubbio, non lascia indifferenti. Il secondo di cui vi parlerò è Halloween – The beginning.
Oltre al resoconto della particolare serata alla quale ho preso parte, nelle righe seguenti potrete leggere le recensioni di un horror campione di incassi e di un altro che potrebbe diventare un caposaldo del genere.

Le anteprime che vi documentiamo sono spesso uniche, in lingua italiana o con i sottotitoli, generalmente riservate a giornalisti e ospiti di ‘peso’.…
[Leggi tutto …]

Posted in Black Report, News Eventi e Concorsi, News Film | Tagged , , , | Leave a comment

Extreme Jukebox: il primo film horror-metal italiano!

Sono terminate lo scorso 16 agosto nella bellissima dimora di uno dei protagonisti, le riprese di Extreme Jukebox. Nero Cafè segue da alcuni mesi le tracce del primo lungometraggio diretto da Alberto Bogo, con interesse via via crescente.
Alla continua ricerca di novità “Nere”, ricordo che io stesso notai lo strillone su http://www.truemetal.it, sito internet dedicato all’heavy metal: “il primo slasher-horror italiano ambientato nel mondo del rock e del metal!”. Dopo aver divorato l’articolo come fossi una bestia affamata di musica e cinema, contattai il regista per una collaborazione. È grazie alla sua disponibilità che i nostri lettori possono vedere le foto del set e conoscere le evoluzioni del film.…
[Leggi tutto …]

Posted in Black Report, News Eventi e Concorsi, News Film, Sette Note in Nero | Tagged , , , , , | Leave a comment

“Il cuore rivelatore” al Malatempora

Concerto, rappresentazione teatrale e improvvisazione. È, in estrema sintesi, ciò che Alberto e Mauro hanno visto lunedi 23 luglio, nel pub Malatempora.
La perfomance teatrale è stata anticipata da una piacevole intruduzione musicale di Max Di Loreto, che poi ha accompagnato l’attore, facendo della musica un secondo protagonista. Di seguito affrontiamo lo svolgimento della serata.

Quando si rivisitano i classici c’è sempre il rischio di scivolare nel ridicolo. Quando si decide di farlo in modo originale, come ha fatto Massimiliano Carrisi, interpretando Il Cuore Rivelatore di Edgar Allan Poe, il rischio aumenta a livelli esponenziali. In realtà bastano pochi istanti per capire che la rappresentazione funziona eccome: l’attore domina la scena da solo, senza tempi morti e con l’accompagnamento musicale del grande Max Di Loreto, in un’interpretazione intensa e suggestiva, capace di coinvolgere i numerosi spettatori presenti, a dispetto di un ambiente forse troppo piccolo per ospitare l’evento.…
[Leggi tutto …]

Posted in Black Report, News Eventi e Concorsi | Tagged , , , , | Leave a comment

“Il muro del Canto” al Circolo degli Artisti

Quello di martedi 24 Aprile, al Cricolo degli Artisti, è stato un vero concerto “Nero”. Rassicuro i lettori: non è stato ucciso nessuno. Ma assistere a uno spettacolo de Il Muro Del Canto è un esperienza che ti catapulta nei “poliziotteschi” ambientati nella capitale degli anni ’70, oppure nelle tragedie, in stile Mamma Roma.

Sul loro sito ufficiale (http://www.ilmurodelcanto.com) si autodefiniscono “…un gruppo folk rock che attraverso l’inconfondibile dialetto romano racconta storie di eterni conflitti, questioni d’amore e di coltello, gelosie e vendette.” E non può esserci definizione migliore. Il cantato romano, la voce profonda di Daniele Coccia e quel loro folk-rock dalle atmosfere decadenti, sono solo alcuni dei marchi distintivi di un gruppo ormai affermato e conosciuto anche al di fuori della stessa capitale.…
[Leggi tutto …]

Posted in Black Report, News Eventi e Concorsi, Sette Note in Nero | Tagged , , | Leave a comment