Tag Archives: film thriller

The Visit: il ritorno di Shyalaman

the-visitEnnesima opera firmata M. Night Shyamalan che ha spezzato il pubblico. Il regista indiano, conosciuto per quel capolavoro che è stato The Sixth Sense, ancora una volta tenta un azzardo per sorprendere lo spettatore. Purtroppo, ci dispiace dirlo, in quest’occasione fallisce il tiro, presentando un mockumentary particolarmente melenso e prolisso, che solo a tratti ha sbalzi interessanti. Il finale, a un certo punto, diventa prevedibile e, forse, anche poco credibile.
Ma andiamo con ordine.
Rebecca e Tyler Jamison sono due ragazzini che non hanno mai conosciuto i loro nonni a causa di una brutta lite che ebbero con la loro madre, Loretta, quando lei era ancora una ragazza.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il Terzo Occhio - Recensioni | Tagged , | Comments Off on The Visit: il ritorno di Shyalaman

Prisoners, di Denis Villeneuve

Locandina_PrisonersCominciamo col dire che era da un pezzo che non si vedeva un thriller alla maniera classica, con personaggi forti, capaci di catturare l’attenzione, storie sordide, ammantate di mistero, come le azioni dei personaggi secondari, ognuno con il proprio segreto e perciò sospettato di poter essere il criminale cui la polizia sta dando la caccia. Un buon lavoro quello del regista Denis Villeneuve.

Due bambine vengono rapite in pieno giorno. Scompaiono. Il detective Lockee (un intenso Jake Gyllenhaal), mette le mani sul presunto rapitore, scoprendo poi che si tratta di un ragazzo affetto da problemi mentali. Tutto farebbe pensare che sia lui il colpevole, ma Lockee non la pensa così, non trova alcuna prova che il giovane abbia preso le bambine ed è costretto a rilasciarlo.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il Terzo Occhio - Recensioni | Tagged | Leave a comment

Rampart, di Oren Moverman

locandina RampartLa qualità del cinema.
Ormai i film sono un omaggio compreso nel prezzo del biglietto per una poltrona comoda, dell’aria condizionata, schermi incredibili, impianti audio stellari e, con un altro contributo, una generosa quantità di popcorn.
In fondo, che male c’è a giudicare la qualità di immagini tridimensionali, percepire distintamente ogni singolo rumore, godersi la giusta temperatura e mettersi comodi su una buona poltrona, magari sgranocchiando una delle tremila qualità di popcorn disponibili? Pagando il biglietto e volendomi rilassare, ho il diritto ad avere il meglio, giusto? Quindi, sostenete anche voi la diffusione di salotti comodi e ultratecnologici.
Per la qualità dei film, essendo gratuiti, più di tanto non ci si può lamentare.…
[Leggi tutto …]

Posted in News Film | Tagged | Leave a comment

In Trance, di Danny Boyle

Torna Danny Boyle, il talentuoso regista di 28 Giorni dopo e Sunshine in un thriller intenso che sa giocare sulla realtà e sul sogno, presentando personaggi in forme ingannatrici. L’apparenza prende i contorni di una trappola astuta che ripiega su se stessa, fino a mettere a nudo i protagonisti nei minuti finali.

Rosario Dawson è un’avvenente psicologa che si trova fra le mani il caso di un uomo (James McAvoy) che ha perso la memoria. Ma non si tratta di un caso semplice, in quanto il paziente è invischiato nel furto di un’opera d’arte e i suoi complici, tra cui un enigmatico Vincent Cassel, vogliono che lui ricordi dove ha nascosto la refurtiva, a tutti i costi.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il Terzo Occhio - Recensioni | Tagged | Leave a comment

Open Grave, di Gonzalo Lopez-Gallego

Ambientazione cupa, scenario che si compone a mosaico davanti agli occhi dello spettatore. Un gruppo di persone si ritrovano in  una casa isolata, ognuno senza memoria. Ma c’è una fossa aperta piena di cadaveri. E il sospetto che sia stato uno di loro a ucciderli si fa strada immediatamente nella testa di ognuno.

Open Grave è un discreto thriller, giocato soprattutto sull’incertezza, anche se la colpevolezza del principale sospettato viene da subito inficiata dalla sua centralità nella storia.

Poi la storia prende una piega inaspettata, tutto diventa a più ampio respiro, apocalittico. Non diciamo di più per non spoilerare ma certo è che al confronto con film affini – vedi ad esempio 28 Giorni dopoOpen Grave esce sconfitto in quanto a ritmo e suspense.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il Terzo Occhio - Recensioni | Tagged | Leave a comment

The Tall Man, di Pascal Laugier

Dopo aver parlato dello scioccante Martyrs, qualche tempo fa, torniamo a recensire un film del regista Pascal Laugier. E, ancora una volta, riesce a stupire le fibre critiche del Terzo Occhio. Che abbia del talento, a questo punto, appare evidente. Ottima prova anche da parte di Jessica Biel, in un ruolo non semplice.

Questo film, che per l’uscita italiana è stato tradotto con il titolo significativo – ma meno sinistro – I bambini di Cold Rock, si apre con quello che sembra un incipit classico dei thriller di questo tipo, o meglio, che noi crediamo essere tale. Ovvero con il rapimento di un bambino e la disperata lotta di sua madre per riportarlo a casa prima che sia troppo tardi.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il Terzo Occhio - Recensioni | Tagged | Leave a comment

La notte del giudizio, di James DeMonaco

Un film che parte da una base intrigante. Cosa fareste se, una notte all’anno, poteste infrangere qualsiasi legge senza essere arrestati? Se rubare, violentare, uccidere, fosse ritenuto “legale”?

Il concept lascia di sasso. Una possibilità del genere appare da subito fuori da ogni logica. Nel film, ambientato ai giorni d’oggi, viene ipotizzato che a un certo punto  della storia degli Stati Uniti, la criminalità e la povertà siano state scongiurate attraverso un espediente: consentire, per dodici ore, di dare sfogo ai propri istinti bestiali.

Lo “sfogo”, così viene chiamato, pare consentire alla “civiltà” un benessere continuo durante la vita “normale”. Come se si creasse una sorta di attesa per quell’unica notte in cui tutto è possibile.…
[Leggi tutto …]

Posted in Il Terzo Occhio - Recensioni | Tagged | Leave a comment

La notte del giudizio, di James DeMonaco

Legalizzare l’illegale.
Mentre mi spingevo nella quotidiana ricerca di news, ho incontrato questa domanda: “Se per una notte, ogni anno, si potesse commettere qualsiasi crimine senza dover affrontare le conseguenze, cosa faresti?”
Io calpesterei tutte le aiuole della città, non ne risparmierei nessuna, e voi?
La notte del giudizio è un film in uscita nelle sale italiane nel mese di agosto che immagina cosa accadrebbe se l’impunità fosse garantita per dodici ore a chiunque per qualsiasi crimine.
Il film è stato prodotto con un budget molto contenuto ed è una produzione franco-americana. La pellicola è ambientata in un’America in cui il governo, per risolvere il problema della criminalità e delle carceri sovraffollate, concede dodici ore ai propri cittadini per sfogare tutto l’odio represso; una notte in cui ogni legge viene sospesa ed è escluso ogni possibile intervento delle forze dell’ordine.…
[Leggi tutto …]

Posted in News Film | Tagged | Leave a comment

Ora pro nobis, di Eros e Roberto D’Antona

La sabbia dell’ultima spiaggia è sempre rovente.
Quando non c’è più nessuna via d’uscita e tutto sembra deciso, alcuni pensano di affidarsi a Dio e ottenere al solo costo di produzione un miracolo. La moneta di scambio nella transazione sono promesse a vanvera e qualche pentimento last minute, tanto per fare scena e dare al tutto un’atmosfera seriosa.
Dopo il Do ut des con il Capo che, ricordiamolo, dovrebbe accontentarsi di un pugno di chiacchiere, si può attendere il momento fatidico pregando.
Mentre tutto va a rotoli e la catastrofe si avvicina, prega che ti passa e non sentirai bruciare sotto i tuoi piedi la sabbia dell’ultima spiaggia.…
[Leggi tutto …]

Posted in News Film | Tagged , | Leave a comment