Maurizio Bertino vince Minuti Contati (XXII Edizione)

– Il Signor “Aguzzino”?
Guardo attraverso il budello steso ad asciugare. Un demonietto fetido si piega su se stesso, sgranando gli occhioni cerulei. La mano ossuta mi tende una lettera sbruciacchiata.
– Che vuoi, verme?
Quello si accartoccia ancor più e attacca a tremare. La letterina trema tra le sue dita come se contenesse un vibratore acceso.
– I…i… risultati… Sua Eminenza.
Mi alzo dalla mia sedia di carne umana purulenta e avanzo seccato verso quell’essere ripugnante.
Gli strappo la lettera dalle mani e per tutta risposta quello fa un salto, gemendo.
– Dileguati, scarabocchio!
Il disgustoso umanoide non se lo fa ripetere e in breve sparisce dalla mia vista, lasciandosi dietro un fetore che sa di uova rancide e muffa.
Consulto i punteggi. Pare tutto a posto. D’altronde, se così non fosse, mi toccherebbe mettere al rogo qualcuno.
È ora di enunciare i risultati finali, dunque.

MINUTI CONTATI – XXII EDIZIONE

PODIO

1. Troll fastidioso, di Maurizio Bertino: 54 punti (ore 21.50)

2. Un povero mostriciattolo, di Attilio Facchini: 54 punti (ore 21.59)
3. Un cranio è una testa vuota, di Marco Migliori: 55 punti

RANKING ZONE

4. Battuta di caccia, di Luca Romanello: 61 punti
5. Amazzonia, di Nerina Codamozza: 64 punti
6. Orchetti smarriti, di Andrea Viscusi: 68 punti

ALBO D’ORO

7. Riserva di caccia, di Giuseppe Agnoletti: 99 punti
8. L’apparenza inganna, di enrica Aragona: 100 punti
9. Si chiude la stagione di caccia, di Ariele Agostini: 101 punti
10. Troll, di Chiara Paci: 109 punti
11. Samus Aran, di Paola Preziati: 114 punti
12. La trappola, di Patty Barale: 128 punti





This entry was posted in Premi e Concorsi Nero Cafè and tagged . Bookmark the permalink.

Comments are closed.