I selezionati per il calendario “Un anno di Nero Cafè”

La Redazione di Nero Cafè è infine giunta alla determinazione delle dodici fotografie che andranno a comporre il calendario “Un anno di Nero Cafè”.

Di seguito le foto selezionate:

Epilogo (di Fiorella Frau)
Il mio Teddy Bear (di Carlo Tartarelli)
Regina di quadri (di Paola Emos Mattiace)
Omaggio a Poe (di Giuseppe Agnoletti)
Professione casalinga (di Carlo Tartarelli)
Scatto d’autore (di Carlo Tartarelli)
Il riflesso dell’anima (di Federico Grimaldi)
La casa delle bambole (di Giuseppe Agnoletti)
In morte di una rosa (di Fiorella Frau)
Nelle tenebre di Forte Emilio Salvo (di Anna Russo)
Lì tra le rovine (di Maria Basilicata)
Pericolo (di Agnese Monaco)

Inoltre sono stati attribuiti i seguenti premi:

Miglior soggetto giallo: Epilogo (di Fiorella Frau)
Per la finezza e la suggestione con cui viene ritratto un probabile delitto, omicidio o suicidio che sia. Si annusa una storia alle spalle, un mistero non svelato.

Migliore atmosfera noir: Il mio Teddy Bear (di Carlo Tartarelli)
Per l’impatto emotivo del non detto, di ciò che è nascosto dall’immagine dell’orsetto abbandonato nel bosco. Di chi era, cos’è accaduto veramente, la sensazione di tragedia che vi aleggia sopra.

Migliori effetti horror: Regina di quadri (di Paola Emos Mattiace)
Effetti che non risultano aggressivi, ma inquadrano un personaggio che sembra dividersi tra il bene e il male. In fondo tutti sappiamo come sia terribile la Regina di Cuori. Ma la Regina di Quadri, invece, chi è, in realtà?

Premio Nero Cafè: Omaggio a Poe (di Giuseppe Agnoletti)
Ha ricevuto sette commenti, a pari merito con “Nelle Tenebre di Forte Emilio Savio 3″, ma togliendo i commenti dei rispettivi autori, è risultata questa la fotografia più commentata.

Gli autori vincitori dei quattro titoli riceveranno una copia gratuita del calendario (e verranno contattati ai rispettivi indirizzi mail).


This entry was posted in Premi e Concorsi Nero Cafè and tagged . Bookmark the permalink.