Vincitori Giallo di Romagna

Comunicato stampa:

Sabato 29 ottobre alla Rocca Sforzesca di Bagnara di Romagna si è svolta la premiazione della seconda edizione di “Giallo di Romagna”.

Il concorso letterario collocato all’interno di una rassegna dedicata che ha visto l’alternarsi di molti esponenti e scrittori di genere, e che quest’anno ha ricordato lo scrittore Giorgio Scerbanenco nel centenario della sua nascita.

Fra gli oltre duecento manoscritti pervenuti il vincitore è stato Marco Ischia di Arco (Trento) con il suo racconto Delitto di paese, con la seguente motivazione: un racconto giallo di buon ritmo e con buone capacità narrative, ricreando l’ambientazione romagnola di fine anni Sessanta in modo apprezzabile e credibile, scegliendo di inserire in modo armonioso e rispettoso il personaggio di Duca Lamberti, nato dalla penna di Scerbanenco. Duca si muove con disincanto tra trasgressioni, passioni, interessi economici, solitudini e amori sinceri, fino all’amara conclusione del caso.

Secondo classificato Cristian Fabbi di Reggio Emilia con il suo racconto Il sangue prezioso. “Un racconto crudo e realistico, una storia di delitti tra l’Albania e la Romagna contemporanea multirazziale e multiculturale. Una narrazione veloce resa frequentemente in modo dialogico, che affascina con un mistero legato a tradizioni ataviche di vendetta e alla fedeltà dei vincoli di sangue.”

Terzo premio invece per Giulio Roffi di Ozzano Emilia (Bo) con il suo Percorsi di vita e di morte. “Un racconto dalle atmosfere forti e con riusciti momenti di suspense e un’ottima fusione tra ambiente rurale e azione, in una Romagna contemporanea e fuori dai clichè tradizionali, fra la via Emilia, Bagnara di Romagna e il mare”.

Durante la premiazione è stata presentata l’antologia 2011, che prende il titolo dal racconto vincitore, la quale oltre alle tre opere premiate raccoglie i racconti Babbo Natale va al bordello di Davide Bacchilega di Lugo (Ra), Amnesia di Luca Occhi di Imola (Bo), Rena sottile di Ermes Fuzzi di Dovadola (Fc) e Curiosity killed the cat di Edgardo Moroni di Roma.

Tutte le immagini e i video degli eventi di Giallo di Romagna saranno, come sempre, a disposizione dei fans su Facebook e nella pagina dedicata di YouTube, un dialogo continuo tutto l’anno per gli appassionati della letteratura di genere e della Romagna.

Gli eventi in Rocca ritorneranno a primavera 2012.

I più vivi complimenti a tutti e in particolare al nostro Cristian Fabbi, nerocafettiano D.O.C., nonché a Giulio Roffi, socio Black di Nero Cafè! (ndr)


This entry was posted in News Eventi e Concorsi. Bookmark the permalink.