Sotto il tacco dello stivale: appuntamenti noir a Bologna

Vino Noir.
Al via la seconda edizione di “Sotto il tacco dello stivale – tutto il noir che dalla puglia non avete mai visto”; una “degustazione” di romanzi noir e vini rossi pugliesi, organizzata dall’associazione culturale dry_art presso il Vinificio Brundisium. A Bologna per tre martedì consecutivi a partire dal 4 dicembre, ci saranno delle “degustazioni” di romanzi noir dello stivale e di vini Primitivo e Negroamaro prodotti nel Tavoliere pugliese.
Una puglia inedita, con un’anima oscura, emergerà direttamente dalla voce degli scrittori che la racconteranno.
Il primo appuntamento è per il 4 dicembre con Cosimo Argentina che leggerà il suo Maschio adulto solitario. I diciotto anni di Danilo Colombia sono la cronaca di una sconfitta. Famiglia, lavoro e amore gli ingredienti di una lenta autodistruzione che dissolvono l’esistenza del diciottenne in una Taranto maleodorante e fatiscente.
Il secondo appuntamento, 11 dicembre, Giuseppe Merico leggerà il suo Il guardiano dei morti. Mentre in un piccolo paesino della Puglia è in atto uno scontro tra due uomini di mafia, il custode del cimitero muore in circostanze misteriose e per Mimino è l’occasione di entrare a fare parte di una famiglia insolita verso cui sviluppa un’attenzione morbosa.
Il terzo appuntamento, 18 dicembre, Osvaldo Capraro leggerà il suo Né padri né figli. Mino vive e sogna una carriera da calciatore in una Puglia contesa tra l’illusione di una vita normale e l’operato brutale della Sacra Corona Unita. Nella sua iniziazione alla vita criminale incontrerà diversi protagonisti; un parroco, un killer, un poliziotto, un trafficante di sigarette e una splendida donna lo accompagneranno nella suo viaggio verso la maturità.
Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alle 19:30 presso il Vinificio Brundisium, in via Fratelli Rosselli 10/A a Bologna.
Media partner Noir Italiano e Bookshop in collaborazione con libreria Trame.

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Eventi e Concorsi and tagged , . Bookmark the permalink.