Perdisa Pop dona libri al carcere

Perdisa Pop dona libri alla biblioteca del carcere di San Vittore, Milano.

La casa editrice Perdisa Pop ha deciso di donare una selezione di titoli del proprio catalogo alla biblioteca Centrale del terzo reparto del carcere di San Vittore.

Questa iniziativa nasce da un’esperienza personale del direttore editoriale Antonio Paolacci, che così commenta: «Lo scorso dicembre ho visitato il carcere in veste di autore ed editor, ospite di un corso di scrittura tenuto a San Vittore da Elena Mearini. Per un paio d’ore ho risposto alle moltissime domande dei detenuti ed è stata un’esperienza strana, forte, per niente banale: ho sentito quanto fosse sincera e senza filtri la loro curiosità, la loro voglia di leggere e scrivere e, in certi casi, la loro esperienza di lettori. Racconto questo per dare un’idea dello spirito con cui facciamo la donazione, e anche perché non sembri retorico dire che i libri sono uno strumento formidabile per crescere e vivere in regime di detenzione. Non è retorica: è un fatto che ho potuto verificare di persona».

Perdisa Pop inoltre è stata coinvolta in un’iniziativa culturale, ideata dalla dott.ssa Maria Michela De Ceglia, educatrice presso la struttura carceraria, che vedrà, a partire dalle prossime settimane, il coinvolgimento di alcuni nostri autori (Giancarlo Narciso, Franz Krauspenhaar, Alessandro Berselli, Remo Bassini e Valter Binaghi) in incontri letterari con i detenuti.

Fonte: PerdisaPop


This entry was posted in News Eventi e Concorsi and tagged . Bookmark the permalink.