Giallo Ferrara: gli eventi dal 10 al 12 luglio

logo-gialloferrara-2015Immaginate di calarVi tra le ombre di un borgo medievale dove a condurre le indagini su misteriosi delitti siano il tormentato Mike Balestrieri, la furiosa Mila Zago, la magnetica Zara Bosdaves e il risoluto Martin Bora, ma badate bene, in carne e ossa… Si apre un tempo e un luogo, così, in cui i personaggi dei romanzi abbandonano la carta per scegliere la carne. 

Si apre così il comunicato stampa del Festival GialloFerrara, che si terrà nel weekend del 10, 11 e 12 luglio, uno spazio dedicato alla letteratura gialla e thriller, giunto alla sua seconda edizione. Le Mura estensi tornano a ospitare non solo autori di giallo e noir, ma anche fumettisti, disegnatori e sceneggiatori.
Sarà una tre giorni itinerante, gli eventi si succederanno nelle splendide cornici della corte rinascimentale di Palazzo Paradiso, così troverete l’Amore Criminale di Matilde d’Errico, la Saponificatrice di Correggio dei Michael Gregorio, i Borgia delle attrici Marta Gastini e Isolda Djuchauk, nonché gli autori Fernandel in direttissima da Ravenna (Massimo Padua, Matteo Ferrario, Stefano Bonazzi e Gianluca Morozzi).
Autori come Roberto Costantini, Enrico Pandiani, Giampaolo Simi, Stefano Tura, Romano De Marco, Patrizia Debike Van Der Noot, Giulio Perrone, Rosa Mogliasso, Matteo Strukul e Piergiorgio Pulixi presenteranno i loro libri presso le librerie Feltrinelli e Ibs+Libraccio.
Molto interessante sarà la dimostrazione della Scientifica di Bologna nel suggestivo Teatro Anatomico della Biblioteca Ariostea, con rilevamento di impronte digitali, identikit e succo di pomodoro per tutti! Annunciato anche un momento più intimo, sotto la marmorea Galleria Matteotti, dove gli autori Ben Pastor, Bruno Morchio e Carlo Martigli saranno a tu per tu con i lettori, accompagnati dall’aroma di una tazzina di caffè Krifi.
Peculiare sarà anche l’arrivo, tra le colonne del Chiostro di San Paolo, di Kriminal, Corto Maltese e Diabolik rispettivamente nelle mani di Onofrio Catacchio, Marco Steiner e Bruno Montorio, che saranno accolti da Giulia Martani nei panni di Eva Kant.
Divertimento anche per i più piccoli sotto il grande albero delle storie, con i burattini ribelli di Davide Bregola e la caccia al tesoro organizzata da Sara Magnoli.
Infine, GialloFerrara sarà anche piazza di incontro per il ritrovo nazionale del MUNZ, il meet up 2015 di Bookcrossing Italy.
Ogni ulteriore informazione può essere reperita sul sito di Giallo Ferrara.


This entry was posted in News Eventi e Concorsi and tagged . Bookmark the permalink.

Comments are closed.