Raylan, di Elmore Leonard

No, non è solo una questione di età.
Si pensa che alcuni scrittori, dopo avere pubblicato un certo numero di romanzi, siano più impegnati a contare soldi e sfornare libri di scarso valore solo per fare altri soldi da contare e riuscire a piazzare nuovi diritti cinematografici. Per fortuna non è sempre così e c’è chi, alla giovane età di 88 anni, è ancora in grado di insegnare, non senza un certo stile, cosa significhi scrivere maledettamente bene. Una lezione rivolta a tutte quelle giovanissime leve di scrittori che iniziano solo ora a balbettare di rapine, omicidi e malavita. Bambini che danno vita sulla carta a dei duri, con o senza legge, che a suon di piombo e cattiveria, danno al mondo una forma a loro immagine e somiglianza. Quando ancora noi eravamo sui banchi delle elementari e non riuscivamo a distinguere con certezza una “p” da una “q”, c’era già chi i “duri” li inchiodava sulla carta.
Dopo Pronto, A caro prezzo e Fuoco in buca Elmore Leonard ritorna con Raylan, un nuovo romanzo, con protagonista Raylan Givens, U.S. Marshal personaggio principale della serie tv Justified. Questa volta in azione con un mandato federale per la cattura di Arena Angel, un uomo nato americano ma al 100% ispanico. Tutti rimangono sbalorditi dall’intraprendenza che dimostra Raylan nel dare addosso al ricercato, anche se molto presto la pista che segue lo sceriffo lo conduce a un cadavere. Arena Angel è la vittima di un crimine ben più grosso e ogni indizio rivela la presenza del lavoro di un professionista. Come i precedenti romanzi, anche questo sarà pieno di colpi di scena inaspettati, cattivi improbabili sostenuti da dialoghi serrati.

Raylan di Elmore Leonard, Einaudi Stile libero Big, 250 pagine, € 17,50. Uscita prevista per maggio 2013.

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Libri and tagged , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.