La vendetta, di Marco Vichi


“Firenze noir.”

Gli occhi di marmo del colosso toscano guardano troppo lontano… non tutti ricordano questa Firenze cantata da Ivan Graziani. Loggia de’ Lanzi, Uffizi, Ponte Vecchio, il David, il Perseo e Palazzo vecchio: una manciata di capolavori e la città prende forma intorno alle belle arti.

Firenze ha anche un lato Noir, una disperazione che non trova spazio nelle cartoline, una città che esiste per davvero e che Marco Vichi ci ha fatto conoscere. Prossimamente è prevista l’uscita del suo nuovo lavoro: La vendetta.

Il libro racconta la storia di Rocco, un personaggio invisibile agli occhi dei turisti, che vive sotto un ponte, sulle rive dell’Arno. L’uomo condisce i suoi giorni con la miseria e il vino scadente, quello che scalda e ammazza la vita di sempre. Un uomo che non è sempre stato così. Un giorno un evento inaspettato risveglia il ricordo di ciò che lui era prima della seconda guerra mondiale; quel ragazzo felice, con un lavoro, un amico fidato e Anita, la donna che amava. Dopo il lasciarsi vivere, sente in sé una nuova forza e ha un motivo per tornare a sentirsi vivo: vendicarsi.

Con un altro viaggio nel tempo, Vichi ci porta alla scoperta del nostro passato, da dove siamo arrivati, da dove siamo partiti.

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Libri and tagged , , . Bookmark the permalink.