Il libro dell’Angelo

Il libro dell’Angelo” di Alfredo Colitto (Piemme)

Dall’8 febbraio in libreria “Il libro dell’Angelo”, il nuovo romanzo di Alfredo Colitto, ultimo volume di una trilogia ambientata nel XIV secolo, dopo “Cuore di Ferro” (2009) e “I discepoli del fuoco” (2010), vincitore del primo premio al Festival Mediterraneo del Giallo e del Noir.
Intervisteremo Alfredo Colitto sul numero zero di Knife, il magazine Nero Cafè in uscita in formato ebook il 31 gennaio 2011.
La trama dell’ultimo romanzo: Mentre fervono i preparativi per la festa della Sensa, che culminerà con lo Sposalizio del Mare, l’acqua alta trascina in Piazza San Marco i cadaveri di tre bambini crocifissi.
Un anziano ebreo ingiustamente accusato dell’omicidio si toglie la vita in carcere, lasciando sul muro della cella una frase latina che non svela nulla. Ma allora perché si è dato la pena di scriverla con il sangue? La macabra scoperta sembra in qualche modo collegata al Sefer ha Razim, il Libro dei Segreti, dettato secondo la leggenda dall’angelo Raziel a Noè e da questi trascritto su una tavoletta di zaffiro.
Questo è il mistero che Mondino de’ Liuzzi, medico anatomista dello Studium di Bologna, è chiamato a risolvere a Venezia. Ma subito Mondino si scontra con il nobile che ha ordinato l’arresto dell’ebreo, con la donna che ama, con quella che ha amato e forse ama ancora e persino con il suo amico Gerardo. Il giovane ex Templare, infatti, in un primo momento si rifiuta di aiutarlo, perché anche lui ha una missione da compiere: mettere in salvo la mappa per raggiungere le misteriose Terre Australi al di là dell’oceano, di cui qualcuno ha trovato traccia nel Liber Floridus di Lamberto di Saint Omer.
Ha inizio così una vicenda d’intrigo e di morte, in cui Mondino sfidando il potere di Venezia e a rischio della sua stessa vita, dovrà sciogliere l’enigma di una stirpe di custodi che risale ai tempi del Diluvio, in un’implacabile corsa contro il tempo.

This entry was posted in News Libri. Bookmark the permalink.

Comments are closed.