I peggiori, di Chiara Zaccardi

Sei strano, ma un giorno capirai.
Ringrazio tutti coloro che mi hanno sempre ripetuto che sono strano e che un giorno capirò. Non me ne vogliate se non vi elenco tutti, ma vi assicuro che le vostre parole mi hanno impedito di diventare “normale” e che non avendo capito nulla, ancora oggi mi chiedo quale scomodo “perché” si celi dietro alle cose.
Senza di voi, oggi sarei uno di voi.
Ve li ricordate ancora quei giorni in cui mi insegnavate: “sii onesto”, “non rubare” oppure “non fare del male”?
Vi ho visti vestiti da professori, preti e adulti responsabili.
Io mi ricordo di voi.
Per qualche anno andò tutto bene, poi, quando pensavate che dovessi crescere, avete iniziato a sorridere e ripetermi: sei strano, ma un giorno capirai.
Era il vostro mantra quando, un po’ delusi, vedevate che non riuscivo ad approfittarmene degli altri, della situazione o se non capivo i vostri discorsi.
Mi avete lasciato fare, però confidavate nel futuro e affrancavate la vostra speranza con un “crescerà”.
Non ero e non sono un puro; sono solo un ingenuo.
Per cercare di essere come voi, ho iniziato a osservarvi.
Vi avrei anche imitato, se solo non avessi notato che proprio voi predicate bene e razzolate male.
Più non capivo e più ero sbandato, solo perché non volevo adeguarmi.
Indisciplinato, perché non seguivo le regole.
Ribelle, quando ho iniziato a dire “no”.
Avete tentato di farmi venire i sensi di colpa, facendomi pesare che, grazie a voi, vivevo nel lato migliore del mondo. Mi avete minacciato, dicendomi che sarei stato escluso, destinato alla solitudine.
Meglio soli che male accompagnati, ve lo ricordate? Anche questo me lo avete insegnato voi.
Ora sono un ragazzo troppo cresciuto e ancora dite: sei strano, ma un giorno capirai.
A volte cercate anche di convincermi con la forza, ma non mi avete ancora preso.
Avete ragione, sono strano e non capisco, ma posso confessarvelo: tutto ciò è stupendo.
I peggiori, l’esordio letterario di Chiara Zaccardi, è un romanzo in cui sette adolescenti “non allineati” al mondo degli adulti dovranno fare i conti con i loro diciassette anni. I ragazzi dovranno seguire un corso serale di rieducazione, non solo perché vivono a Cles in California e frequentano un esclusivo e costosissimo liceo privato, ma perché sono anche i più sbandati, indisciplinati e ribelli della comunità.
Una “detenzione scolastica” serale servirà a rieducarli e insegnare loro le normali regole di convivenza nella società. Tra le mura del Kennedy High School la notte rivela strane sorprese e quello che era un luogo familiare si trasformerà in un incubo.
Le lezioni speciali prevedono il sequestro e la tortura. I ragazzi riusciranno a evadere, ma…

I peggiori, di Chiara Zaccardi, Noubs edizioni, 372 pagine, € 15,00. Disponibile anche in formato e-book nelle principali piattaforme digitali.

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Libri and tagged , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.