Al lupo, al lupo

“Al lupo, al lupo” di Karin Fossum (Sperling & Kupfer)
I miei killer sono sempre brava gente. Brava gente travolta dalla passione. (Karin Fossum). In libreria “Al lupo, al lupo” di Karin Fossum  la nuova inchiesta dell’ispettore Sejer, già protagonista de “La ragazza del Lago”, da cui fu tratto il pluripremiato film con Toni Servillo e Valeria Golino. 
In un tranquillo paesino del nord della Norvegia, Lily sta preparando la cena, mentre la sua bambina dorme pacifica nella culla in giardino. E pacifica la trova il babbo al suo ritorno, tanto da approfittare di quel momento di quiete per fare sesso con la moglie, finalmente. Dopo, un’ occhiata in giardino per controllare che stia ancora dormendo. La culla è coperta di sangue. Una corsa disperata all’ospedale… per scoprire che la piccola non ha assolutamente nulla. Uno scherzo terribile, al quale ne seguono altri, in una spirale che mina alle fondamenta la tranquillità del villaggio. A indagare su quanto accade è chiamato l’ispettore Sejer, questa volta alle prese con un’inchiesta davvero “sui generis”.

Karin Fossum è nata in Norvegia nel 1954, autrice di poesie e racconti, nel 1995 è passata alla narrativa con l’acclamato Evas 0ye (L’occhio di Eva), in cui fa la sua prima comparsa il personaggio dell’ispettore Sejer. Ha vinto nel 1997 il premio Glassnickeln dedicato ai migliori romanzi gialli scandinavi, seguito poi da molti altri premi internazionali. I suoi libri sono tradotti in tutta Europa, in Italia sono stati pubblicati da Frassinelli Amatissima Poona (2003), Chi ha paura del lupo? (2005), Il bambino nel bosco (2008) e Lo sguardo di uno sconosciuto, bestseller ripubblicato da Sperling & Kupfer con il titolo La ragazza del lago.

This entry was posted in News Libri. Bookmark the permalink.

Comments are closed.