Heavy Bone: arriva la nuova mini-serie targata “HEAVY Comics”

16111838_10212145620025507_1483037729_nNasce l’etichetta HEAVY Comics, grazie al gran lavoro di Enzo Rizzi, per dar seguito all’esigenza di raccontare le storie a fumetti ambientate nell’universo di “Heavy Bone“, e si muoverà in parallelo con i volumi editi da Nicola Pesce Editore, che continuerà a pubblicare i libri illustrati relativi alle “Storie del Rock”, del “Metal” e del “Pop”, titoli più volte ristampati e quelli inseriti nei “best-seller NPE”. L’etichetta “HEAVY Comics”  si limiterà alla pubblicazione di cinque albi aventi come protagonista lo zombie maleodorante (che, lo ricordiamo, nel 2014 ha esordito negli Stati Uniti sulle pagine del prestigioso magazine “Heavy Metal”) storie che Rizzi ha scritto seguendo le sue più grandi passioni, la musica Rock/Metal e i fumetti horror e undergrund. Vedremo così il nostro Heavy Bone incontrare Elvis, Alice Cooper, Gene Simmons, Blakie Lawless, i Led Zeppelin, i Deep Purple, Frank Zappa, Dimebagg Darrel, Kurt Cobain e poi i sosia di Eric Clapton, di Rob Halford e di tante altre famose rockstar. Non mancheranno citazioni e riferimenti al “rock’n roll circus” e quindi a Kiss, Motorhead, Rolling Stones, Aerosmith, Motley Crue, Sly and the Family Stone, il tutto innaffiato da ettolitri di sangue, corpi squartati, maciullati, frattaglie varie, nonché groupie disinibite alla mercé del nostro zombie. Successivamente “HEAVY Comics” fungerà da trampolino di lancio per un altro personaggio creato da Enzo Rizzi, “Zartana: lo stregone Blues” (progetto horror-western sempre legato a filo doppio con il mondo della musica). Il lancio del primo albo della15995573_10212145620105509_2056882121_n-1 nuova mini serie a fumetti di Heavy Bone avverrà nella tarda primavera del 2017 e vedrà ai disegni il talentuoso Gero Grassi (ex alunno di “Grafite/Lupiae Comix”, scuola presso la quale Rizzi insegna) e il bravissimo Nathan Ramirez (entrambi ora al lavoro per Ed. Inkiostro). Le copertine saranno illustrate da professionisti di fama nazionale e internazionale. La copertina del n.1 è stata realizzata dallo spagnolo Rafa Garres (“Lobo“, “Wolverine”,”Il Punitore”, “Venom”, “Jonah Hex”) e poi Maurizio Rosenzweig, Alessio Fortunato, Pasquale Qualano e Stefano Cardoselli. Inoltre, poiché tutti gli albi avranno anche una back-cover, sarà possibile ammirare copertine disegnate da affermati professionisti della Puglia e quindi Walter Trono, Emanuele Boccanfuso, Gian Franco De Francisco , Gero Grassi ed Enzo Rizzi. La mini-serie di 5 albi ( in tutto 7 storie auto conclusive ma strettamente legate tra loro) godrà inoltre del supporto di una serie di “Partners in Crime” (Grafite, Taranto Comix, B-Geek, Loud and Proud, Metal Hammer, Agglutination, Apulian Destruction) che contribuiranno alla diffusione del “Virus H.B.”. Insomma, appuntamento in primavera in tutte le fumetterie italiane.


This entry was posted in News Fumetti. Bookmark the permalink.

Comments are closed.