Shadowman diventerà un film

Chi può sconfiggere il Male?

“Tu sei come un cerotto sul cancro” questa è una frase che lessi in un albo a fumetti di Batman, dal titolo, se la memoria non mi inganna, Le molte morti di Batman; mi ha fatto spesso riflettere sulla possibilità che il Male, quello vero, un giorno possa essere sconfitto per sempre. L’uomo pipistrello ha il destino di combattere dei nemici che, prima o poi, ritorneranno. Se Batman è solo un cerotto, noi cosa siamo, una crema antirughe?
Lasciamo stare il discorso che è un prodotto editoriale e che, come tale, deve essere venduto; ormai siamo quasi tutti adulti e possiamo anche smettere di giocare ai “cinici” che si danno arie da grandi.
Perché il Male esiste? Ve lo siete mai chiesto? Potete anche pensare che sia stata una svista di Dio per testare il libero arbitrio dell’uomo oppure considerarlo come una prova che forgia il carattere dell’eroe; se siete a corto di idee, allora pescate nella Filosofia e interpretatelo come Ignoranza, Mancanza, Abisso. Non siete propensi a chiacchierate sul “bicchiere che non è il bicchiere, ma è la copia dell’idea del bicchiere”? Bene, allora proviamo con la letteratura, pensiamo a Mefistofele che si presenta come: una parte di quella forza che vuole sempre il Male ed opera sempre il Bene…
Il Male oltretutto affascina: Kaiser Soze, Darth Vader, Hannibal Lecter e nella realtà si spreca la curiosità attorno a serial killer e criminali…
Ho sempre pensato che il Male fosse inutile, una sorta di “accidente” ma, guardandomi attorno, ho capito che il Male è dentro ognuno di noi. Non siamo tutti assassini o pericolosi criminali, ma talvolta siamo causa di dolore, sofferenze che, seppure lievi, contribuiscono ad alimentare il Male.
Contro il Male abbiamo bisogno di eroi? Non diceva Bertolt Brecht che è “sventurata la terra che ha bisogno di eroi”? Cosa potremmo dire noi ora che il cinema, in qualche modo specchio del nostro tempo, ci propone dei supereroi? Questa scelta è solo una moda, oppure nasconde qualcosa di più “profondo”?
In rete ha iniziato a circolare una notizia intorno al progetto di un film su Shadowman, un personaggio a fumetti. La pellicola vede la collaborazione tra Valiant Entertainment, la casa editrice che pubblica le avventure, e Sean Daniel, il produttore de La mummia. Al momento è stato siglato un accordo con J. Michael Straczynski (Babylon 5, Geremia, Thor, Underworld Awakening, Changeling e, tra i “fumetti” L’uomo Ragno e Superman) per scrivere la sceneggiatura. Le prime indiscrezioni parlano di come Marc Le Roi, questo l’alter ego di Shadowman, dovrà pagare un prezzo elevato per controllare i suoi poteri voodoo e combattere contro le forze del Male provenienti dalla Terra dei Morti, comandate da Legione, che vogliono impadronirsi di New Orleans. Il voodoo, da sempre interpretato come qualcosa di malefico, si contrappone a un male ancora più oscuro… quasi, forse, a suggerirci che per sconfiggere il Male serve un cattivo?

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Film and tagged , . Bookmark the permalink.