La vendetta di scena al cinema

“Sì, vendetta tremenda vendetta.”

Spesso mi chiedo se sia più giusto fare quello che ci hanno insegnato oppure trasgredire e ispirarsi a qualcuno degli esempi che popolano la nostra cultura; nel caso in cui io subisca un torto, devo porgere l’altra guancia o vendicarmi? Batrix Kiddo, Armonica, Il corvo, Slevin e V sono dei personaggi che incontrano la propria catarsi nella vendetta; si liberano dal dolore, dalla sofferenza e di tutto il male subito, colpendo i responsabili. In linea con quanto recita un vecchio proverbio Klingon “la vendetta è un piatto che va servito freddo”, tutti questi personaggi “aspettano” del tempo per attuare il loro proposito, sia per punire il colpevole quando credeva di averla fatta franca o per architettare piani e presentarsi preparati a ripristinare l’ordine. Nella ricetta il tempo dovrebbe essere quell’ingrediente che trasforma il risentimento in giustizia, per giustificare la loro sete di vendetta. Spendere il proprio tempo alimentando l’odio, progettando di fare del male a chi, a suo tempo, ha fatto dell’altro male, rende più determinati, non più giusti. Non credo che esista un’esatta misura di odio che renda giusti.
Dall’altro lato, dimenticarsi il passato, porgere l’altra guancia o affidarsi alla giustizia umana, imperfetta e limitata quanto l’uomo stesso, non sembrano alternative allettanti. Abbandonare i propri propositi di vendetta potrebbe solo farci scivolare nello scontento di chi, oltre al danno, deve subire la beffa.
Colpo su colpo oppure il perdono? A voi la scelta! Prima di riflettere vi consiglio, se già non la conoscete, di vedere la Trilogia della vendetta del regista coreano Park Chan-wook (Mr. Vendetta; Old Boy; Lady Vendetta), per due motivi: il primo e più immediato è perché sono tre film stupendi e poi perché dall’America arriveranno i remake di Old Boy diretto da Spike Lee e di Lady Vendetta in cui Charlize Theron vestirà i panni della protagonista principale. I due film sono attesi rispettivamente nell’ottobre del 2013 e nel 2014.
Nel cast del remake americano di Old Boy: Josh Brolin, Elizabeth Olsen, Sharlto Copley, James Ransone e Samuel L. Jackson. Per Lady Vendetta ci sono ancora poche informazioni, al momento l’unica certezza è che lo sceneggiatore William Monahan (The Departed) ha accettato di stendere una sceneggiatura per l’adattamento.
Park Chan-wook ha ultimato le riprese di Stoker, il primo film americano per il regista coreano, la cui uscita è prevista per il primo trimestre del 2013. La storia ruota attorno alla vicende che condurranno una ragazza, interpretata da Mia Wasikowska, appena rimasta orfana di padre (Dermot Mulroney), a conoscere uno zio molto misterioso (Matthew Goode), mentre cerca di non rimanere coinvolta nell’instabilità di cui la madre (Nicole Kindman) inizia a dare i primi segni. A completare il cast anche Jackie Weaver, Lucas Till e Alden Ehrenreich.

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Film and tagged , . Bookmark the permalink.