Killer Elite, di Gary McKendry

Una mestiere che non conosce crisi.

Al riparo dai crolli in borsa, indifferente alle montagne russe dello spread, non rimane mai a corto di ingaggi, è un’attività che non conosce periodi di pausa e gode di un buon numero di soggetti che ne richiedono i servigi oppure di soggetti su cui esercitare la professione; negli States sembra che il killer sia considerato un lavoro sicuro. Dato l’alto numero di presenze di queste figure professionali nelle varie pellicole proposte, sembra che l’America pulluli di killers.
Secondo voi fanno anche dei programmi per scoprire nuovi talenti? Magari si chiama K-Factor? Pubblicheranno anche delle pratiche guide dai titoli “Anche tu killer professionista”, oppure “Come diventare un killer in cinque rapide lezioni” o “Killer per negati”?
Tra sceneggiatori e scrittori, inserire un killer nella storia non è un cliché, ma un classico; mi raccomando, non pensiate che a Hollywood le idee siano finite!
Danny è un killer che ha abbandonato la professione e si è ritirato a vita privata, allontanandosi da un mondo violento e senza scrupoli. Nel tentativo di portare la sua esistenza verso una tranquillità mai conosciuta prima, scopre che il suo amico e collega “Hunter” è stato rapito dallo Sceicco dell’Oman. Danny non esita ad abbandonare tutto per correre in soccorso dell’amico, ma per riuscirci deve accettare un incarico dello Sceicco: uccidere alcuni agenti dei Sas (forze speciali britanniche) che hanno provocato la morte dei suoi figli. L’impresa, già complicata, diventa impossibile quando Danny scopre l’esistenza di un corpo chiamato “The Feather Men”; dei vigilantes a guardia degli appartenenti delle forze speciali.
Tratto dal romanzo di Sir Ranulph Fiennes, The Feather Men.
Un film thriller improntato sull’azione sfrenata con l’esordio alla regia di Gary McKendry. Molti gli attori noti presenti nel cast: Jasom Statham, Clive Owen, Robert De Niro, Yvonne Strahovsky, Dominic Purcel, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Grant Bowler.

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Film and tagged , . Bookmark the permalink.