IceScream, di Roberto De Feo e Vito Palumbo

Ladies and gentlemen from Bari, Puglia.

Dopo avere impostato la partenza e l’arrivo su un noto sito per il calcolo degli itinerari, appena ho schiacciato “cercare”, senza troppa cortesia e con una giustificazione di “natura tecnica”, il sito mi ha imposto di modificare la ricerca.

Forse, alcuni itinerari non si possono calcolare, come non si può progettare tutto nella vita e tanti nostri sogni non vedranno mai la luce a causa di questi problemi di natura tecnica. Non so voi, ma io sono stato spesso incoraggiato a fallire; molti cinici, quelli che tutto sanno, hanno speso buona parte del loro tempo per illustrarmi le molte difficoltà che avrei incontrato percorrendo un certo itinerario oppure su quale degli insormontabili ostacoli mi sarei schiantato, finendo i miei giorni a maledire la mia caparbietà.

Sono ipercritici, spesso intenti a storcere il naso, occhi serrati che vi scrutano e vi giudicano nel peggiore dei modi possibili e che vi chiedono cose del tipo: “ma quando ti pagheranno per quello che fai?”

Non mi dilungo oltre, purtroppo avrete conosciuto persone del genere e di sicuro li avrete anche cancellati dai vostri pensieri. Avete fatto bene, voi continuate a curare la vostra passione, create, sognate. Non fermatevi mai, quelle persone vi raggiungeranno solo se le ascolterete.

Avere o non avere successo, quando fai quello che ti piace, non è importante; certo, se fosse anche retribuito non sarebbe male, ma una passione non dovrebbe mai essere seguita per denaro.

Inoltre, se continuate per la vostra strada e non vi lasciate abbattere, un giorno non spenderete il vostro tempo per far precipitare chi vuole volare.

L’itinerario che avevo impostato era Bari-Hollywood. Volevo sapere quanti chilometri aveva percorso una passione di alcuni giovani pugliesi. Un cortometraggio Horror, IceScream di Roberto De Feo e Vito Palumbo, ha percorso questa distanza. IceScream è il risultato dell’esperienza del workshop “Puglia experience 2008” di Apulia film commission, ed è stato realizzato nel 2009 tra Bari e Rutigliano. La storia è incentrata sull’incontro di Micky e la sua voglia di gelato con due psicopatici al bar delle 2 Coccinelle.

Il cortometraggio era già sbarcato in America e aveva ottenuto alcuni riconoscimenti, ma a settembre inizieranno le riprese a Hollywood per un film basato sul soggetto di IceScream.  La produzione del film è affidata ad Alexia Melocchi, Alexandra Yacovlef e Christian Halsey Solomon, lo stesso che produsse il cult American Psycho.

Unica nota dolente in questa buona notizia è la prematura scomparsa di Damiano Russo, l’attore principale, che si è spento a Roma l’ottobre scorso.

Guarda il trailer del film

(Mirko Giacchetti)


This entry was posted in News Film and tagged , , . Bookmark the permalink.